menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale e Covid, operatori costretti ad autotassarsi per avere mascherine e guanti? "Notizia infondata"

La richiesta di chiarimenti era stata fatta dal consigliere del Pd Bettarelli. La replica: "Mai successo. A volte copertura pià ristretta per via delle ditte in difficoltà nella produzione"

Con la pandemia ancora incombente sull'Umbria e quindi sugli ospedali di casa nostra, complici anche gli acquisti centralizzati da parte del Governo per i dispositivi di sicurezza, è successo che mascherine, guanti e persino siringhe (ora per vaccino) siano stati razionati in alcuni giorni.

A volte è capitato ed è stato tutto denunciato sui social o sono arrivate testimonianze in redazione. Ma si è parlato recentemente anche di dirigenti sanitari che avrebbero imposto una autotassazione da parte del personale per acquistare i dispositivi di sicurezza.  C'è del vero oppure no? A quanto risulta alla Regione questo non è mai accaduto. Ma c'è voluta una interrogazione del consigliere del Pd Bettarelli per cancellare questa presunta bufala sanitaria.

"Mi segnalano - ha riferito in aula Bettarelli nel corso del question time -richieste da parte delle dirigenze sanitarie di auto tassazione del personale stesso per acquistare Dpi di cui le aziende hanno scarsità di disponibilità.  Se le notizie ricevute corrispondessero alla realtà dei fatti, la vicenda sarebbe di una gravità estrema tale da costringere ad una riflessione profonda circa l’organizzazione degli approvvigionamenti del sistema sanitario regionale nell’ambito dell’emergenza sanitaria da Covid-19”.

Immediata la replica di Roberto Morroni, vice-presidente della Giunta regionale, che ha sostituito il convalescente assessore Coletto: 
“Notizie che non corrispondono a verità: nessun ospedale ha segnalato carenza di Dpi. In alcuni momenti può essersi verificata una copertura più ristretta in relazione alla disponibilità delle ditte. Viene fatto un monitoraggio settimanale per verificarne la disponibilità per tutti i servizi e le unità operative. Si sottolinea che nessuna azienda ha operato con autotassazione del personale e che questa immagine è sicuramente lesiva per la sanità, pertanto si chiede di conoscere la fonte della notizia o, se non possibile, che il consigliere si rapporti con la fonte e spieghi”. L'informativa ha convinto anche l'opposizione che ha liquidato quelle voci come "un eccesso di zelo di qualche operatore per avere un numero superiore o una qualità diversa di Dpi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento