Politica

Pioggia di milioni in tre anni per mettere in sicurezza viadotti e ponti umbri. Esultano da Forza Italia ai 5 Stelle: "Più sicurezza, più controlli"

La conferma dei finanziamenti arriva direttamente dalla senatrice Fiammetta Modena (Fi). Il decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Un fondo di 25 milioni di euro, in tre anni, per consolidare ponti e viadotti dell'Umbria dopo un nuovo monitoraggio da parte dell'Anas e istituzioni regionali e provinciali. La buona notizia per le strade e la ferrata della nostra regione arriva con l'uscita della Gazzetta Ufficiale dove è stato pubblicato, e quindi reso operativo, il decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, in accordo con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, per la ripartizione e l’utilizzo dei fondi nazionali. La conferma dei finanziamenti arriva direttamente dalla senatrice Fiammetta Modena (Fi):  "Per l’Umbria sono stati previsti il riparti dei fondi in tre anni: dal 2021 al 2023.  Precisamente per il 2021 sono previsti: 7milini 800mila euro. Per il 2022 e 2023: complessivamente 17milioni. Queste somme poi saranno suddivisi fra le due province umbre".

Esultano anche i deputati umbri dei 5 Stelle Gallinella, Ciprini e Pavanelli che parlano di importante tassello per la sicurezza delle infrastrutture umbre:  Le risorse sono parte di un finanziamento per la messa in sicurezza della rete di Province e Città Metropolitane cominciata già nel 2018 e che complessivamente ammonta a 6,9 miliardi di euro. Si tratta – proseguono – di investimenti fondamentali e destinati a numerose attività come la progettazione, la verifica della sicurezza, il dissesto idrogeologico o la vulnerabilità sismica. Con questo decreto  – hanno concluso i parlamentari umbri - poniamo l’ultimo tassello a un processo di verifica e controllo di tutte le nostre infrastrutture e aumentiamo il grado di sicurezza di ponti e viadotti della rete stradale regionale e nazionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di milioni in tre anni per mettere in sicurezza viadotti e ponti umbri. Esultano da Forza Italia ai 5 Stelle: "Più sicurezza, più controlli"

PerugiaToday è in caricamento