menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico e futuro incerto, i sindaci chiamano la Regione: "Nessun territorio sia abbandonato"

Anci Umbria: Riformiamo il sistena insieme, ma senza dimenticare le città più piccole...

Attivazione in tempi brevi di un Tavolo di confronto istituzionale Regione-Comuni per affrontare al meglio le questioni ordinarie di natura economica e organizzativa del trasporto pubblico locale: lo chiedono i sindaci, attraverso l'Ufficio di presidenza dell'Anci Umbria, che si sono riuniti questa mattina nella sede dell’associazione, nel palazzo della Provincia di Perugia. La richiesta ufficiale era stata già anticipata, alcune settimane fa, alla presidente Tesei e l’assessore ai trasporti, Melasecche.

"L'obiettivo - ha spiegato il presidente - è quello di costruire un modello condiviso e integrato del sistema del trasporto pubblico locale, in cui Anci Umbria sia un supporto concreto e attivo alla Regione. La visione deve essere quella del mantenimento dei criteri di universalità del servizio, di un sistema che non abbandoni alcuna parte di territorio umbro, in particolare le aree interne e periferiche, introducendo elementi di innovazione, rifuggendo i tagli quale soluzione ai problemi. Sperimentando e implementando, dunque, nuovi servizi al cittadino”. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento