Politica

Fratelli d'Italia introduce il codice etico, Prisco: "Regole ferree per tutelare i nostri valori"

In vista del nuovo tesseramento inserite delle norme "per tenere lontani coloro che volessero usare il nostro movimento per interessi personali"

Un codice etico per scegliere solo persone perbene. E' quanto propone Fratelli d'Italia in vista della campagna di tesseramento per le adesioni 2021.

"In questa fase in cui il partito sta crescendo sempre più velocemente abbiamo ritenuto fondamentale chiedere agli iscritti di sottoscrivere un codice etico per aderire a Fratelli d'Italia - afferma l'onorevole Emanuele Prisco - Fratelli d'Italia è un partito che si è sempre caratterizzato per la sua coerenza e per l'attaccamento a valori per noi imprescindibili, questo sta portando i suoi frutti e sta permettendo al nostro partito di allargarsi sempre di più".

Per crescere nel migliore dei modi, garantendo la trasparenza e il rispetto delle regole e dei principi, è fondamentale l’introduzione di regole ferree nel tesseramento per tenere lontani coloro che volessero usare il nostro movimento per interessi personali o per aiutare chi la destra avversa da sempre.

Il codice etico di Fratelli d’Italia, quindi, "prevede alcuni inderogabili principi. Fra questi, oltre alla promozione dell’identità nazionale, il rifiuto di finalità di favoritismi, promesse indebite e perseguimento di interessi particolari a discapito dei collettivi" conclude l'onorevole Emanuele Prisco, coordinatore provinciale di Perugia di Fratelli d’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia introduce il codice etico, Prisco: "Regole ferree per tutelare i nostri valori"

PerugiaToday è in caricamento