rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Tesei agli umbri su zona rossa: "Scelta dolorosa ma dobbiamo fermare i contagi. Troppo pericolose le varianti inglese e brasiliana"

La presidente è tornata a parlare ai microfoni di Tgcom.24 nel primo giorno di zona rossa per la provincia di Perugia

"Prima riusciamo a contenere questa situazione, prima possiamo tornare alla normalità". Lo ha detto la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ai microfoni di Tgcom24, commentando la zona rossa 'rafforzata' in vigore da oggi per tutti i Comuni della provincia di Perugia e per sei della provincia di Terni. "Siamo stati bravi a individuare l'esistenza di queste varianti e vanno controllate più velocemente possibile. Sono state previste tutte le aperture delle attività consentite, in pratica, in zona rossa, in base al Dpcm del 14 gennaio, con la massima cautela e precauzione. L'invito a tutta la popolazione che subisce un provvedimento così restrittivo è di avere cautela".

La presidente Tesei difende la scelta della zona rossa per tutta la provincia di perugia: "Un intervento duro, doloroso ma importante per evitare la diffusione del virus con le varianti, brasiliana ed inglese. Ci siamo mossi su indicazione specifica della sanità regionale che si è confrontata a lungo con l'Istituto superiore di sanità"
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tesei agli umbri su zona rossa: "Scelta dolorosa ma dobbiamo fermare i contagi. Troppo pericolose le varianti inglese e brasiliana"

PerugiaToday è in caricamento