rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Stop al servizio tamponi in modalità drive per chi rientra da Paesi a rischio? "No, tutte operative"

Dura smentita del commissario regionale per il Covid Onnis dopo la denuncia del capogruppo Pd Tommaso Bori

La Regione e il commissario Covid per l'Umbria, Antonio Onnis, hanno smentito seccamente la denuncia del capogruppo del Pd, Tommaso Bori, che aveva annunciato lo stop del servizio tamponi direttamente recandosi nei punti appositi (nei pressi dei nosocomi umbri) in auto per chi è tornato in Umbria da Croazia, Grecia, Malta e Spagna. Attualmente sono tutte operative le postazioni attivate dalla Regione Umbria fatta eccezione nella giornata di oggi per qualladi Pantalla di Todi "temporaneamente sospesa l’attività a causa del maltempo".

“Le postazioni organizzate dalla Regione tramite le Usl Umbria 1 e 2 – spiega Onnis – saranno attive per tutta la settimana e, al momento, non è prevista nessuna sospensione. La Regione Umbria – sottolinea - da subito, ha stabilito di effettuare i controlli anche direttamente in aeroporto sui passeggeri in arrivo dai paesi maggiormente interessati dall’infezione prodotta dal covid".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al servizio tamponi in modalità drive per chi rientra da Paesi a rischio? "No, tutte operative"

PerugiaToday è in caricamento