rotate-mobile
Politica

Governo, Bocci (Pd) e Girlanda (pdl) sottosegretari: ecco cosa possono fare per l'Umbria

Hanno deleghe pesantissime e cruciali per l'Umbria. Con Bocci all'Interno si può finalmente potenziare la sicurezza dei vari comuni umbri. A Girlanda invece il compito di spronare e finanziare le grandi opere. E dando un occhio anche al salvataggio dell'Aeroporto dell'Umbria

Attenti a quei due. Giampiero Bocci - mister preferenze alle ultime primarie del Pd - e Rocco Girlanda - il grande deluso delle elezioni di febbraio dove è rimasto fuori dal Parlamento - non sono semplicemente sottosegretari del Governo di larghe intese del Presidente Letta. Hanno deleghe pesantissime e cruciali per l'Umbria. Bocci è sottosegretario all'interno e Girlanda alle infrastrutture. Se il Governo reggerà almeno un paio di annetti ci sono due rappresentanti forti che possono fare molto per alcune emergenze sociali ed economiche. L'esponente del Pd, all'interno del Ministero dell'Interno, potrà finalmente dare una spinta vera per il potenziamento della pianta organica delle forze dell'ordine su Perugia e provincia. A partire dai nuovi presidi per il centro storico del capoluogo. Potrebbe anche aprire un canale diplomatico con quella Tunisia sollecitata più volte su maggiori controlli alle frontiere per i clandestini pusher in direzione Umbria. La sicurezza è un tema centrale delle prossime elezioni sia comunali che regionali dove il Pd rischia grosso. 

Girlanda - fortemente voluto dal coordinatore del Pdl Denis Verdini - addirittura potrà gestire le infrastrutture che in Umbria sono terribilimente ferme. In particolare la questione Perugia-Ancona, le altre arterie del Quadrialetero, ma anche riaprire la discussione sull'opportunità del raddoppio ferroviario da Terni fino alle Marche oppure la variante Foligno-Assisi-Perugia-Gubbio-Ancona. Inoltre la presenza di Girlanda potrà essere utile anche per evitare il declassamento dell'aeroporto dell'Umbria previsto a sorpresa dall'ex Ministro Passera. Infine Girlanda potrebbe far sbloccare il famoso Nodo di Perugia il cui progetto è rimasto fermo al Palo del Cipe.

La lista dei desideri c'è tutta. Ora bisogna capire se i due segretari avranno voce nel Governo oppure sono soltanto delle nomine di natura politica e quindi con pochi margini di manovra nell'esecutivo del Presidente Letta..

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governo, Bocci (Pd) e Girlanda (pdl) sottosegretari: ecco cosa possono fare per l'Umbria

PerugiaToday è in caricamento