Femminicidi ed omofobia in aumento, Sinistra Italiana: "Il centro pari opportunità umbro tace e non si riunisce"

Il comitato promotore di Sinistra Italiana in Umbria ha aderito con piena convinzione alla concentrazione che si è tenuta ieri sera Perugia in memoria delle vittime della strage di Orlando. "Non vi è dubbio, al di là dell'eventuale movente internazionale, che la scelta del luogo dove compiere la carneficina è stata dettata da omofobia" sostiene Michele Mommi, membro del comitato promotore di SI in Umbria, "e ciò deve servire da monito per tutti noi, che dobbiamo impegnarci a combattere una società patriarcale e maschilista che considera sbagliata l'omosessualità e inferiore la donna". 

In relazione alla lotta contro la violenza di genere Sinistra Italiana dell’Umbria, presente con una sua rappresentante all'interno del Centro Pari Opportunità , segnala come la Presidente del CPO non abbia ancora convocato alcun Consiglio dalla sua elezione e auspica, di fronte all'emergenza dei femminicidi senza fine nel nostro Paese e in Umbria, il più rapido superamento di questa grave situazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento