menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco con la sua first lady

Il sindaco con la sua first lady

Casa Romizi: la forza, l'amore e il lavoro di Angela alla base della vittoria storica

Angela Guerrieri ha gli occhi del cielo e la delicatezza delle ragazze di altri tempi. Ma è stata lei la grande motivatrice di giovani e ragazze che fino a ieri non ne volevano sapere della politica ed erano rassegnati. Ecco chi è la first lady del primo cittadino di Palazzo dei Priori

Il migliore alleato del sindaco che ha cambiato la storia di Perugia, Andrea Romizi, non è di centrodestra, non è civico né tantomeno qualche lobby più o meno occulta in città. Il migliore alleato ha gli occhi del cielo, la grazia di altri tempi ed una grinta "nascosta" che è stata il carburante per l'impresa più assurda di sempre: battere dopo 70 anni la sinistra a Perugia, con un centrodestra in crisi e avendo subito lo smacco di non essere neanche la prima scelta (si è ritirato subito l'avvocato Zaganelli). Il migliore alleato si chiama Angela Guerrieri ed è da sempre il grande e unico amore del giovin sindaco.

Entrambi del centro storico e di famiglie stimate e rispettate da tutti in città. Dove c'è Andrea Romizi, c'è anche lei: discreta ma decisa. Presente ma non ama i riflettori e soprattutto le interviste. "Non è che voglio fare la preziosa - ci dice nel giorno dell'entrata a Palazzo del sindaco  - e che ritengo che ci siano cose più importanti da raccontare in questo momento. C'è la nostra città da governare, ci sono tanti giovani da far ritornare...ecco tutto". E si sottrae subito ai microfoni e telecamere. Il sindaco non la perde mai di vista e spesso si consultano. Si danno forza e coraggio. Come quando è iniziata la campagna elettorale ed è stata propria Angela a motivare gli amici e conoscenti ad essere i promotori di  Romizi-sindaco e non più semplici elettori di Andrea come accaduto in passato quando è stato eletto consigliere comunale.

Ci ha creduto ed ha fatto impegnare persone che fino ad oggi dalla politica se ne erano tenuti a distanza di sicurezza. Il merito della vittoria, da brava consigliere politico, ovviamente lo attribuisce tutto al suo Andrea che ha bisogno ora più che mai della fiducia e della stima di tutti:" Ci abbiamo creduto e in un solo mese e mezzo...sei Stato grandissimo!!!!! #romizisindaco #perugiarinasce": così ha scritto sul suo Fb. Angela è dunque l'arma segreta di Romizi, è il simbolo di quei giovani di Perugia che dal centro alla periferia hanno guidato una rivolta contro il vecchio sistema ormai arroccato in fortezze dorate mentre il popolo era arrabbiato, affamato e aveva paura dei predoni che circolano in città.

Tutti gli amici della coppia parlano di un matrimonio imminente tra un anno al massimo, dato che entrambi da tempo ne parlano e lo sognano. Angela sorride quando si fa questa domanda e non conferma ma ci sarebbe persino una data. Ma queste sono cose private anche se danno un ulteriore segno di normalità e umanità in tempi in cui la politica viene vissuta come qualcosa di distante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento