menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A breve si torna a scuola, il Pd alla Giunta Romizi: "Fate nuovi controlli in aula: dopo due mini-crolli"

"Riteniamo che non si possa sempre sperare nel fato e nella buona sorte, in quanto quello che è successo nelle due scuole a nostro avviso è un fatto molto preoccupante"

A meno di due settimane dal ritorno sui banchi della scuola, si torna a parlare di sicurezza degli edifici. Anche se sul fronte perugino molti sono i cantieri approvati e messi in campo dall'amministrazione Romizi, il gruppo di minoranza del Pd ha chiesto ufficialmente, se non fosse stato fatto, un sopralluogo dei tecnici comunali in tutti i plessi scolastici comunali "per garantire la sicurezza e la pubblica incolumità di tutti".

"Siamo certi che piuttosto che affidarsi alla casualità e ad avvenimenti fortuiti - hanno spiegato Erika Borghesi ed Alvaro Mirabassi - sia necessario puntare sulle buone tecniche di costruzione, sui controlli e su una puntuale manutenzione per rendere le scuole luoghi sicuri, al fine di garantire non solo per un obbligo di natura morale, ma in base alla Costituzione ed alle leggi vigenti, l’incolumità personale e l’istruzione.

Dall'inizio del 2017 sono stati due gli episodi di piccoli incidenti in aula per fortuna senza feriti: a gennaio, presso la scuola d’infanzia di Solfagnano-Parlesca, si è verificato un importante distacco del controsoffitto in un’aula riservata all’attività didattica degli alunni oltre che nel locale cucina. Il secondo: a giugno alla scuola primaria di Colombella si è verificato il crollo parziale del soffitto di un’aula a causa del distacco improvviso di uno dei sostegni che ancorano la struttura del controsoffitto stesso al telaio. Tutte realtà sanate dall'amministrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento