menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Topi, piante infestanti e incuria intorno alla scuola materna il Tiglio: in campo le prime soluzioni anti-degrado

Il caso sollevato dai consiglieri del Pd Tommaso Bori e Sarah Bistocchi. La risposta dell'assessore Wague

Topi e incuria intorno all’asilo Il Tiglio di Perugia. A segnalare la situazione al Comune, in primis, sono stati i genitori dei bambini che frequentano la scuola materna per via della presenza di piante infestanti che inibiscono l’accesso al passaggio pedonale verso via XIV settembre.

A chiedere al Comune il punto sugli interventi di derattizzazione e sulla manutenzione straordinaria del verde intorno alla scuola, sono stati i consiglieri del Pd Tommaso Bori e Sarah Bistocchi, nel corso di una interrogazione.

Da tempo i genitori dei bambini che frequentano l’asilo il Tiglio – ha commentato Bistocchi illustrando l’interrogazione - hanno segnalato al Comune di Perugia la presenza di piante infestanti che inibiscono in passaggio; successivamente, addirittura, ha fatto la sua comparsa una colonia di ratti attirata anche dagli scarti putridi di cibo. Lo scorso 8 giugno alcuni bambini sono stati visti giocare con la carcassa di un topo dalle maestre, subito e prontamente intervenute, nel piazzale esterno all’asilo dove sono presenti alcuni giochi per bambini.

Alla luce di ciò i consiglieri d’opposizione hanno chiesto se il Comune di Perugia è intenzionato ad incrementare la derattizzazione e se la Gesenu sia stata sollecitata ad effettuare una pulizia straordinaria dei bidoni dei rifiuti che si trovano in zona e a incrementare i passaggi della raccolta (in particolare della frazione umida).

A rispondere all’interrogazione è stato l’assessore Dramane Waguè spiegando che l’asilo è immerso in un’area di proprietà della Provincia di Perugia che ha la competenza per la manutenzione del verde fuori del perimetro della struttura. Alla Provincia il Comune ha a suo tempo segnalato il problema e viste le problematiche emerse è in atto una trattativa con la provincia per realizzare una permuta di proprietà: ciò consentirà al Comune di potersi occupare della manutenzione di tutta l’area. 

Per ciò che concerne la derattizzazione, Waguè ha spiegato che: “Ad inizio anno scolastico tutte le aree comunali vengono sottoposte a specifico trattamento, che poi viene ripetuto nel corso dell’anno ed effettuato immediatamente ad ogni segnalazione da parte di cittadini ed addetti ai lavori”. “Costante, inoltre, e il coordinamento con la struttura comunale diretta da Vincenzo Piro che si attiva con sopralluoghi e successivi interventi in tempi brevissimi rispetto alle segnalazioni pervenute”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento