rotate-mobile
Politica

Verso le elezioni, Scoccia: "Votate un fiore, ma i petali sono tanti. Non sono sola"

Al Barton Park l'atto conclusiva della campagna elettorale per il nuovo sindaco di Perugia

"Votate un fiore, ma dietro al fiore ci sono tanti petali. Non sono sola" dice Margherita Scoccia. È l'ultimo atto della campagna elettorale del candidato sindaco di centrodestra e civici. Al Barton Park la festa conclusiva di una maratona, ad ascoltare e spiegare: quello che è stato fatto e quello c'è ancora da fare. Come le manutenzioni che i perugini continuano a chiedere, spiega, e che l'amministrazione continuerà a fare secondo un impegno e un piano preciso.

Verso il voto, Scoccia chiude al Barton Park

"Abbiamo saputo ricostruire Perugia  ve la ridiamo più bella: continuiamo ad amare Perugia" è l'appello che rivolge ai presenti. "Quello che abbiamo saputo fare è instaurare e recuperare un rapporto diretto con i cittadini. Noi ci saremo sempre".

"Abbiamo un’idea chiara, precisa e definita della Perugia che sarà, una città in cui tutto sia al proprio posto e che non lasci indietro nessuno. È l’impegno più importante che deve portare avanti chi ha responsabilità politiche". E ancora: "È stata una campagna elettorale lunga e a tratti faticosa abbiamo girato Perugia in largo e in lungo e avuto la fortuna di conoscere persone meravigliose che ci hanno arricchito soprattutto umanamente. Non so quante migliaia di mani abbiamo stretto, quante decine di migliaia di perugini abbiamo guardato dritti negli occhi promettendo un impegno per la città, quanti chilometri abbiamo percorso a piedi. Domani pomeriggio intorno alle 16 andrò a votare al seggio di Borgo XX Giugno e poi, dopo mesi estenuanti di impegni, finalmente, avrò qualche ora di tempo per tornare a casa da mio marito e dai miei figli".
"Vorrei spendere qualche parola sulla rappresentanza della città - prosegue Margherita Scoccia - perché il ruolo di sindaco, per come lo concepisco io, è quello di rappresentare tutta la città, di unire tutta la città, di farsi carico delle problematiche e delle aspettative di tutta la città, mai di una sola parte. Così è stato in questi anni con Andrea Romizi e così sarà con me, se i cittadini mi dovessero dare l’onore di ricoprire questo ruolo".Il centrodestra serra le fila e si prepara a una notte di attesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso le elezioni, Scoccia: "Votate un fiore, ma i petali sono tanti. Non sono sola"

PerugiaToday è in caricamento