Sanità, Cgia di Mestre promuove l'Umbria su debito e fornitori

Il tempo dei pagamenti dei fornitori è tra i più bassi e addirittura quello dell'Azienda Ospedaliera di Perugia è da record nazionale: 70 giorni.

La Cgia di Mestre ha indirettamente promosso la sanità umbra in fatto sia di indebitamento che di tempi di pagamento delle forniture da parte dei privati. Infatti la macchina sanitaria di casa nostra è al 14 posto sui pagamenti ritardati - 164 giorni contro i 220 della Toscana - mentre è al 16esimo posto per l'indebitamento (un ventesimo di quello della Toscana).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Situazione nettamente migliore invece per la parte perugina che ha dati da record: la Azienda Ospedaliera paga in meno di 70 giorni ricevendo un encomio ricevuto qualche mese fa da parte di Assobiomedica l'associazione che riunisce tutte le aziende fornitrici. "Un attestato che ci gratifica molto - ha spiegato Walter Orlandi al vertice dell'Azienda ospedaliera perugia - che ribadisce la sana gestione  di Perugia, l'impegno profuso dagli uffici amministrativi, protesi a rispettare le attese dei fornitori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento