San Bevignate, ora c'è il 'no' ufficiale al cantiere per lo studentato vergogna

E' passata all'unanimità la proposta di blocco del cantiere nell'ultimo consiglio comunale. Tutte le motivazioni e le irregolarità messe nero su bianco. Ora il sindaco dovrà battersi per fermare le ruspe

Fermate il cantiere davanti San Bevignate che dovrebbe partorire uno studentato a Monteluce proprio nel momento in cui nel quartiere non ci sono più facoltà mediche trasferite da tutt'altra parte: ovvero a San Sisto. E' questo il senso del voto compatto del consiglio comunale che ha visto centrodestra e centrosinistra unito per bloccare la costruzione della vergogna approvata alcuni anni fa. 

Con 28 voti a favore i consiglieri hanno impegnato il sindaco ad intervenire in ogni sede per evitare l'ennesima colata di cemento davanti una delle chiese più belle del continente e peggio ancora in un'area di pregio paesaggisticamente parlando. Il documento mette in fila tutte le motivazioni per bloccarei lavori: insussistenza di un accordo di programma Regione-Università-Comune quale presupposto per la variante; insussistenza di intesa formale tra Regione e Comune in tema di compatibilità urbanistica della residenza; sopravvenuta scadenza dell’autorizzazione paesaggistica.

Tutti i consiglieri intervenuti hanno confermato le perplessità per l’adozione di una procedura anomala che ha consentito di bypassare le competenze comunali, sottraendo sovranità all’Amministrazione perugina in termini di gestione e controllo del territorio. Peraltro è stato evidenziato che il progetto originario oggi non ha più alcun senso, perchè non rispondente alle esigenze attuali. 

L'idea ora è quella di dirottare il finanziamento del Ministero in altri progetto come la realizzazione di uno studentato diffuso in centro storico sfruttando le troppe strutture del demanio rimaste vuote da anni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento