menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rumorosa contromanifestazione in piazza Italia contro la presenza del ministro dell'Interno Matteo Salvini

Dalla parte opposta, i contestatori accoglievano il ministro al grido di “Buffone” e un loro striscione portava la scritta “Salvini, ti aspetta il tribunale internazionale dell’Aja”

Rumorosa contromanifestazione in piazza Italia per la presenza del ministro dell’Interno Matteo Salvini. Uno gruppetto di contestatori lo hanno clamorosamente contestato al grido di “Buffone!”, mentre il ministro si concedeva alle innumerevoli richieste di selfie dei suoi sostenitori. Al termine di una breve allocuzione, nel corso della quale Salvini ha ribadito i capisaldi della sua linea politica, si è creata una fila incredibile di ammiratori che intendevano realizzare un selfie con lui.

Dalla parte opposta, i contestatori accoglievano il ministro al grido di “Buffone” e un loro striscione portava la scritta “Salvini, ti aspetta il tribunale internazionale dell’Aja”, con evidente riferimento ai possibili processi a suo carico, in relazione al ribadito divieto di attracco ai porti italiani delle navi delle Ong e della stessa Marina italiana, qualora trasportino persone raccolte in mare.

Un robusto cordone di polizia sorvegliava la manifestazione. Ma invero non ci sono stati evidenti tentativi di superarlo. Anche perché i poliziotti costituivano un numero notevole, di molte volte superiore a quello dei manifestanti. E fra Palazzo Cesaroni e la zona monumento c’era la strada.

Matteo Salvini si è volentieri concesso ai selfie dichiarando: “Non mi muoverò di qui fin tanto che non avrò esaudito le richieste delle persone in fila”. Più volte, il ministro ha invitato all’ordine e a fare un passo indietro per evitare di mettere in difficoltà le persone incastrate fra il palco e il retrostante monumento a Vittorio Emanuele II. Durante lo smaltimento delle richieste dei fedelissimi e degli ammiratori, canzoni sparate a parecchi decibel rendevano vivace la Kermesse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento