menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marini a gamba tesa su Facebook: "Salvini? Lui di ex se ne intende", insulti e polemiche

La governatrice attacca il leader del Carroccio tirando indirettamente in ballo la vicenda di Elisa Isoardi

A gamba tesa. Dritto per dritto: "Salvini a Todi: lui di ex se ne intende, provandolo su di sé...". Il post su Facebook della presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini scatenata la polemica sul web. Politica? Anche. Forse. La governatrice attacca il leader del Carroccio (che a Todi non ha risparmiato clavate alla Marini) tirando indirettamente in ballo la vicenda di Elisa Isoardi, compagna del leader della Lega finita in un servizio del settimanale Chi. E giù, polemiche a non finire. Centinaia i commenti al post, ma la Marini non risponde. Critiche alla “frase” e insulti diretti alla presidente umbra. 

Per la cronaca, Salvini, festeggiando a Todi il risultato elettorale della Lega alle amministrative, aveva detto che "avere vinto a casa dell'incapace presidente della Regione Umbria è l'antipasto del fatto che vogliamo liberare tutta l'Umbria e non solo questa città". E dal Carroccio arrivano attacchi alla presidente: "Il post della presidente della regione Umbria è vergognoso, che meschina!. Si dimetta", la reazione di Stefano Candiani, senatore e responsabile della Lega in Umbria. "Cosa dicono Boschi e Boldrini - ha aggiunto -, paladine dei diritti?".

E non è finita qui. I leghisti vogliono le dimissisioni: "La signora forse è nervosa perché la Lega da' fastidio a Todi e a tutta l'Umbria". Al Segretario della Lega Nord Umbria, segue il suo Vice, Virginio Caparvi per il quale “la Presidente Marini governa una Regione che ogni anno si impoverisce, sempre di più. I giovani scappano perché non c'è lavoro  le aziende non investono perché non c'è una vera strategia sulle infrastrutture. Per non parlare del dramma rifiuti. Prendiamo atto che affrontare questi problemi e provare a risolverli, è missione impossibile per la Presidente Marini, la quale ha pensato bene di abbassare il tiro contro Salvini scendendo a livello di "lavandaia". Bene, c'è riuscita. Ora le manca solo un foglio bianco, poche righe e le dimissioni”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento