Movimenti in casa centrodestra, Fratelli d'Italia... camera con vista su Palazzo dei Priori (?)

La coalizione è in fermento dopo le ipotesi di rimpasto, le scelte che farà Romizi (leader di Forza Italia) a Perugia, il bonus in mano alla destra umbra

Rimpasto in Giunta regionale a breve? Non per adesso - come già detto per il caso Melasecche a cui Salvini e componenti della Lega chiedono di scegliere o consigliere regionale o assessore - anche perchè Fratelli d'Italia - 12 per cento alle ultime regionali e con i sondaggi nazionali in forte crescita - non ha interesse a fare richieste per un ingresso ufficiale in Giunta regionale in questo momento storico.

Come punto di riferimento hanno l'assessore allo sviluppo economico Fioroni. In consiglio regionale sono blindatissimi: Squarta presidente e stanno salendo le quotazioni del capogruppo Eleonora Pace che sta svolgendo un ruolo fondamentale per la maggioranza in sede di commissione (presidente). Fratelli d'Italia è un po' guardiano (come tutti gli alleati), un po' arbitro del centrodestra al potere in Regione. Non c'è fretta anche perchè la destra umbra guarda avanti e guarda soprattutto in direzione Perugia dove sono legatissimi (quasi un partito unico fin dalla prima amministrazione) con il sindaco Romizi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rimpasto in Giunta? Il caso Melasecche e il doppio incarico: i dietro le quinte e la posizione di Salvini

Il primo cittadino è il bomber di Forza Italia e quindi è il candidato naturale per le prossime elezioni nazionali (anticipate o nel 2023). In anticipo rispetto alla normale conclusione del secondo mandato a Palazzo dei Priori. Alcune strade, al momento, portano in casa centrodestra verso un candidatura apicale per Fratelli d'Italia. Una difficile eredità comunque vada. Uno dei nomi più gettonati è il peruginissimo Marco Squarta, proprio l'attuale presidente del consiglio che ha rinunciato ad un ingresso in Giunta regionale, per un ruolo più moderato e istituzionale. Con vista su Palazzo dei Priori. Forse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento