menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta sanità, la Regione Umbria cambia: rotazione dei direttori, le novità

La giunta regionale avvia la rotazione dopo il parere dell'avvocatura sulla diffida di Orlandi

E alla fine vince Bartolini, ruotano. Il 15 aprile, nel pieno della bufera dell'inchiesta sanità, il primo tentantivo. Poi tutto si è arenato. Adesso, però, è arrivata la svolta e scatta la rotazione dei direttori regionali dell'Umbria. Compreso Walter Orlandi, che aveva diffidato la giunta per restare alla Sanità. Palazzo Donini la spiega così, utilizzando l'aggettivo-grimaldello 'politica' vicino alla parola seduta: "La Giunta regionale dell’Umbria, in sede di seduta “politica”, ha esaminato quest’oggi il parere dell’Avvocatura regionale relativo alla rotazione ai vertici di alcune direzioni regionali approvata nella seduta dello scorso 15 aprile, e sospesa per verificare giuridicamente le obiezioni sollevate dal direttore regionale, Walter Orlandi".

Cos'è cambiato? E' arrivato il parere dell'Avvocatura regionale: "Nel corso della seduta odierna si è preso atto sia del complesso parere dell’Avvocatura regionale, sia delle varie disponibilità dei direttori ad una rotazione su base volontaria, senza variazioni di spesa. La giunta regionale ha espresso apprezzamento per la disponibilità manifestata in tal senso dai direttori regionali, ed in primo luogo del direttore Walter Orlandi. I relativi atti – ivi compresi quelli afferenti altre posizioni dirigenziali - saranno pertanto adottati nel corso della prossima seduta della Giunta regionale, prevista per martedì prossimo, 11 giugno". 

La rotazione approvata il 15 aprile è questa: "Sulla base del nuovo assetto la direzione “salute, welfare, sviluppo economico, istruzione, università, diritto allo studio” è stata affidata a Luigi Rossetti; la direzione “programmazione” è stata affidata a Walter Orlandi; la direzione “organizzazione e risorse umane, finanziarie e strumentali, affari generali e rapporti con il Governo” è stata affidata a Lucio Caporizzi. Confermati nelle rispettive direzioni Alfiero Moretti, a quella del “governo del territorio, infrastrutture e protezione civile”, e Ciro Becchetti alla direzione “agricoltura, ambiente e cultura”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento