rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Politica

Luoghi della cultura, la Giunta Tesei continua ad investire: fondo da oltre 5milioni di euro. Ecco tutti i progetti, città per città. Agabiti: "Spazi culturali patrimonio da tutelare"

Altri fondi importanti investiti dalla Giunta Tesei per rafforzare e rilanciare i luoghi della cultura dell'Umbria. Agli oltre 4milioni previsti, l'assessore Agabiti ha ottenuto il via libera per altri 1.292.282,66 che andranno a finanziare interventi: al “Teatro Comunale F. Torti” del Comune di Bevagna finanziati con risorse pari ad € 240.000,00 per opere di adeguamento impiantistico e funzionale,  e di quelli relativi al “Chiostro di S. Agostino” del Comune di Montefalco finanziati con € 295.000,00 per la riqualificazione dell’ex refettorio annesso al chiostro stesso. Per il secondo stralcio: “Museo archeologico e Pinacoteca E. Rosa” del Comune di Amelia con un finanziamento pari ad € 317.282,66, e a quello del “Museo della Città di Palazzo Trinci” del Comune di Foligno, con un finanziamento pari ad € 240.000.

Infine, è stato finanziato l’intervento del Comune di Narni denominato “Recupero funzionale, restauro e allestimento del Teatro di Palazzo presso il Palazzo Comunale”, che, già finanziato con 1 milione di euro, ha richiesto un incremento di € 200.000,00, resosi necessario per un aggiornamento progettuale che contemplasse alcuni voci di spesa, al fine di rendere più sostenibile la realizzazione di alcune opere già previste in appalto, e ciò anche in ragione della particolare complessità delle opere di restauro oggetto di intervento.

“Con queste nuove linee di intervento – ha dichiarato l’assessore regionale alla Cultura Paola Agabiti - l’amministrazione regionale intende dare un prezioso contributo a istituzioni e realtà culturali umbre che hanno deciso di investire nei loro spazi e nei luoghi in cui sono attive e in cui esercitano la loro opera culturale a favore di un pubblico vasto e fortemente interessato. L’attenzione agli spazi condivisi della cultura vuole essere patrimonio della regione Umbria e sta a significare la profonda centralità del patrimonio intellettuale, di sapere e di conoscenza quale strumento e veicolo di crescita per una intera comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luoghi della cultura, la Giunta Tesei continua ad investire: fondo da oltre 5milioni di euro. Ecco tutti i progetti, città per città. Agabiti: "Spazi culturali patrimonio da tutelare"

PerugiaToday è in caricamento