Il progetto Cresco porta lavoro: "In Umbria 900 assunzioni a tempo indeterminato"

L'assessore regionale Paparelli: " Il primo step del progettoha già prodotto circa 500 assunzioni a tempo indeterminato a cui ne seguiranno altre 400 conseguenti alla riapertura del bando"

“L’avviso pubblico mirava a fornire risposte celeri alle istanze e al fabbisogno di personale delle imprese nonché a migliorare l’efficacia e la qualità dei servizi per il lavoro, stimolando l’incontro tra domanda e offerta” – ha precisato il Presidente Asp Bufalini, Stefano Briganti.

 “In quest’ottica – ha proseguito Briganti - sono state attivate procedure a sportello per fornire alle aziende, dotate di un piano di sviluppo o di riconversione tecnologica e organizzativa e che necessitavano di incrementare il proprio organico, servizi specialistici per la selezione del personale, strumenti formativi e incentivi all’assunzione. Ed è proprio su quest’ultimo aspetto che le aziende interessate dell’Alta Valle del Tevere hanno posto maggiormente il loro interesse.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Tramite il supporto tecnico dell’Asp Giovanni Ottavio Bufalini sono stati presentati e approvati i progetti per le seguenti aziende: Futurmec Srl, Faza Srl, Officina Meccanica Leonardi Srl, Bdl Snc, Diemme Sncs, Pi.Ti. Color Srl, Cn Metal-Works Sas E Penta Meccanica Sas. “Un risultato importante e che ha dato una risposta concreta in ambito di occupazione. Un risultato frutto di un’ottima ed intelligente risposta da parte della Regione Umbria  - ha precisato il sindaco, Luciano Bacchetta - alla richiesta di lavoro dei giovani umbri e altotiberini "vittime" della crisi economica infinita che, non solo nella nostra regione, ha divorato imprese e micro-aziende”.

Un progetto, rivelatosi efficace, realizzato attraverso cinque diverse tipologie di interventi: l’orientamento realizzato presso i Centri per l’impiego dell’Umbria, la realizzazione di brevi percorsi formativi funzionali alle esigenze delle imprese, la possibilità di attivare tirocini per i soggetti formati nell’azienda molti dei quali in seguito trasformati in assunzioni, formazione continua per l’aggiornamento delle competenze del personale già presente in azienda e l’assegnazione di contributi che sono arrivati a 10 mila euro per ogni nuova assunzione che incrementa l’organico aziendale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento