menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione investe il tesoretto (8 milioni di euro) emerso dal bilancio: ecco cosa si va finanziare

La maggioranza di centrosinistra che sostiene la Giunta Marini ha approvato, senza difficoltà, l'assestamento di bilancio 2017 che va a finanziare soprattutto le spese più urgenti e alcuni settori chiave

La maggioranza di centrosinistra che sostiene la Giunta Marini ha approvato, senza difficoltà, l'assestamento di bilancio 2017 che va a finanziare soprattutto le spese più urgenti e alcuni settori chiave.  La manovra ammonta a oltre 8milioni 500mila euro che saranno destinati a: mobilità e Tpl, cultura, spettacolo, turismo e sport; agricoltura e foreste, sociale, aeroporto “San Francesco”; istruzione musicale (Istituto Briccialdi di Terni); Sviluppumbria; Protezione civile. "Il finanziamento - hanno spiegato i tecnici regionali - di questi interventi viene assicurato sia attraverso l’utilizzo di economie di spesa, in particolare per il risparmio verificatosi nelle previsioni per oneri su mutui e prestiti non ancora contratti, e sia mediante rimodulazioni di stanziamenti, riallocazione e riorientamento di risorse.

EMENDAMENTI APPROVATI
Approvato un emendamento a firma della presidente Porzi, e dei vicepresidenti Guasticchi e Mancini che destina un contributo straordinario di solidarietà di 50mila euro a favore delle popolazione terremotate di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Con un altro emendamento la presidente della Giunta Marini assegna 78mila euro per il cofinanziamento regionale del programma europeo caccia e pesca.

Inoltre arrivano altri: 100mila euro per sostegno a fiere, mostre e mercati del settore agroalimentare; 10mila per le attività del Garante infanzia e dei Detenuti; 70mila euro per la promozione sportiva; 5mila per la promozione turistica; 70mila per programmazione ittica; 50mila per la gestione della fauna selvatica; 12mila per la sicurezza stradale.


SCHEDA: ASSESTAMENTO 2017
L'Assestamento 2017 è caratterizzato da una RAZIONALIZZAZIONE delle risorse, in coerenza con il bilancio di previsione 2017, dove è stata fatta un'operazione rigorosa di CONTENIMENTO della spesa a garanzia del pareggio e dell'equilibrio di bilancio, che viene confermato con questo atto. Il disavanzo 2016 si riduce di 0,5 milioni. Nell'Assestamento 2017 sono state finanziate solo spese urgenti e indifferibili, per i servizi essenziali e competenze centrali della Regione. In particolare 1milione 950mila euro riguarda gli ACCANTONAMENTI OBBLIGATORI, di cui 1,6 milioni al fondo rischi spese legali per i contenziosi formatisi nell’esercizio 2017 e 350mila per le perdite di bilancio dell’esercizio 2016 delle società partecipate Umbria Mobilità e Parco tecnologico agroalimentare. 650mila euro vanno a CULTURA-SPETTACOLO-TURISMO-SPORT E GRANDI EVENTI, di cui 150mila per lo spettacolo.

Ben 25mila per cataloghi scientifici; 100mila euro per la promozione turistica; 100mila per lo sport in favore dei Comuni; 250mila euro per i grandi eventi; 450 mila euro sono destinati ad AGRICOLTURA E FORESTE, di cui 300mila euro per il finanziamento delle attività dell’Associazione regionale allevatori (Ara Umbria); e 150mila euro per la campagna antincendi, per finanziare tutte le convenzioni in essere; 4milioni 330mila euro vanno ai SERVIZI PER LA MOBILITÀ E PER IL TPL; 80mila euro per la PROTEZIONE CIVILE, per l’attuazione del piano gestione rischio alluvioni. 150mila euro, per ciascuno degli anni 2017-2018-2019, per contributo all’Istituto musicale BRICCIALDI di Terni. 150mila euro per l'integrazione del fondo programmi di SVILUPPUMBRIA. 400mila euro, per adeguamento dello stanziamento a favore dell’AEROPORTO internazionale dell’Umbria, San Francesco di Assisi. 450mila euro al SOCIALE, di cui 250mila per gli asili nido, 150mila per il fondo sociale in favore dei Comuni e 50mila per le politiche giovanili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento