menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Marini rinnova l'accordo con il sindacato e i pensionati: "Soluzioni comuni per un welfare familiare"

“La sfida del welfare è sempre più impegnativa per l’accentuarsi degli effetti della crisi economica e per il susseguirsi delle trasformazioni sociali che investono un mondo in continua trasformazione e sempre più globalizzato, da qui la necessità di proseguire il confronto con il sindacato su un percorso di lavoro comune, che dovremo continuare ed intensificare”. La Presidente Catiuscia Marini rinnova il patto di governo e consultazione con i sindacati e in particolare con il maggiore sindacato dei pensionati dell'Umbria: lo Spi Cgil.

Un rinnovo su parola che è avvenuto all’attivo regionale della Spi Cgil “Generazioni e welfare, investiamo sul futuro” che si è tenuto, oggi, alla Sala dei Notari di Perugia. Riprendendo i diversi temi affrontati negli interventi che l’hanno preceduta, la Presidente ha sottolineato “è importante proseguire in quel lavoro di confronto e concertazione che in questi anni ci ha consentito di realizzare interventi importanti su temi fondamentali come quelli, ad esempio, della prevenzione, della non autosufficienza, dell’invecchiamento attivo della popolazione, del terzo settore. E in questo quadro, il nuovo Piano sociale regionale, di cui si sta definendo il percorso, dovrà essere il punto di ancoraggio di proposte e azioni per la programmazione, l’organizzazione e l’attuazione di politiche capaci di rispondere a nuovi e crescenti bisogni, facendo leva sul protagonismo degli attori sociali e sul ruolo dei Comuni e delle zone sociali come perno del sistema, in maniera omogenea su tutta la regione, prevedendo anche tavoli operativi che entrino nel merito dei diversi temi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento