Regionali 2015, manifesti con l' "alleato" Boccali: scatta la denuncia di Ricci in Procura

Il sindaco di Assisi all'attacco: "Accertare se c'è un disegno organizzato contro di me". E ipotizza il risarcimento danni

Manifesti della discordia, si passa alle maniere forti. “Il sindaco Claudio Ricci  - spiega una nota dello stesso primo cittadino di Assisi - ha firmato la lettera di invio alla Procura della Repubblica, con allegati i documenti di affissione, dei manifesti apposti, in alcuni comuni della Regione, con denuncia per l'utilizzo di una foto strettamente istituzionale, riferita ad una presentazione, dei Sindaci Claudio Ricci e Wladimiro Biccali, afferente al progetto PerugiAssisi capitale europea della cultura 2019, avvenuta presso la Sala dei Notari in Perugia ,a fini politici strumentali facendola passare, con un palese falso, come riferita ad una iniziativa politica congiunta, peraltro mai avvenuta, tesa a dimostrare artatamente l’inaffidabilità di Claudio Ricci”.

E ancora: “Nella doverosa rappresentazione dei fatti ai fini della verifica in sede penale e successivamente civile con ipotesi di richiesta di risarcimento per danni all'immagine, - prosegue Ricci -  si ipotizza, visti i numerosi manifesti strumentali, con i promotori celati dietro la firma virtuale ‘comitato di cittadini’, la possibile esistenza di un ‘disegno organizzato’ per cui si chiedono opportune, e doverose, verifiche. Peraltro  - chiude la nota - dal 2011, con numerose denunce già rappresentate, è stato ampio il numero di volantini ‘offensivi’ anonimi pubblicati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento