menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

CITTADINI ALLE URNE, la Regione Umbria "lancia" il referendum: ecco i quesiti

La decisione di procedere tramite referendum è stata votata oggi, 6 marzo, in consiglio regionale. Saranno in tutto due i quesiti su cui gli umbri dovranno esprimerere la propria opinione. Ecco quali

Il contenuto del referendum è semplice: creare un unico Comune che ne raggruppi cinque e precisamente quelli di Fabro, Ficulle, Parrano, Montegabbione e Monteleone di Orvieto. Un’iniziativa che non ha nulla a che fare con la provincia di Perugia, ma che riguarderà comunque tutti i cittadini dell’Umbria.

A votare saranno infatti tutti gli umbri che dovranno rispondere non a una, ma a due domande: Il primo quesito: "Volete che venga istituito un nuovo Comune mediante la fusione dei Comuni  Fabro, Ficulle, Parrano, Montegabbione e Monteleone di Orvieto?". Il secondo quesito: "Volete che la Regione Umbria dia seguito al processo di fusione esclusivamente nei Comuni contigui dove l'esito referendario sia favorevole?".

Il perché di una scelta del genere presa in consiglio regionale a seguito della votazione che si è tenuta oggi, 6 marzo è altrettanto semplice. I soldi mancano e una semplificazione sembra divenuto l’unico modo per riuscire a far cassa. Quindi ben presto gli umbri verranno chiamati alle urne e spetterà loro decidere se volere un cambiamento così drastico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento