Vota alle Primarie del Pd dell'Umbria, assessore della Lega sospesa: "Ha messo il partito in difficoltà"

Il Direttivo regionale Lega Umbria sospende l’assessore leghista che ha votato alle primarie del Pd e attende il giudizio dai probiviri

Quel voto, alle primarie del Pd, costa carissimo, soprattutto se un sostenitore del partito di Salvini e anche assessore in quota Carroccio. In altre parole: il Direttivo regionale della Lega Umbria sospende l’assessore leghista che ha votato alle primarie del Pd e attende il giudizio dai probiviri. 

E i vertici regionali del Carroccio ricostruiscono la domenica del voto della discordia: “Nella giornata del 16 dicembre 2018 Maria Cristina Canuti, Assessore nel Comune di Deruta, iscritta nella sezione di Marsciano, si recava a votare alla primarie del PD nel seggio di Deruta. La notizia è stata riportata da tutti gli organi di stampa ed ha messo in notevole difficoltà l’intero movimento umbro. Dopo colloqui telefonici intercorsi si è provveduto a sospendere la posizione di Canuti in attesa che il Consiglio Nazionale Lega Umbria, visto il Regolamento sulla materia, previa informativa al collegio dei Probiviri, si esprima sulla vicenda. Di tale decisione il sottoscritto informerà la diretta interessata”.

Traduzione: linea durissima. Il Carroccio non va per il sottile. E non fa sconti. Intanto, il segretario Caparvi prova a rimediare alla scheda inserita nell'urna del Partito Democratico e ribadisce che “l’azione dell’Assessore non è stata concordata con il movimento politico, la Lega è e resta l’unica garanzia all’antisistema di una sinistra che ricicla candidati per non lasciare le poltrone. Pur distaccandoci dal gesto assolutamente personale dell’Assessore , riteniamo che le vere priorità per l’Umbria siano altre, le stesse che come Governo e come amministrazioni locali stiamo portando avanti". Il dado non è ancora tratto, ma il lancio c'è stato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

  • Schianto lungo l'Apecchiese tra auto e moto, è morto il centauro portato in elicottero all'ospedale

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Accoltellato per difendere la commessa dal rapinatore, è grave dopo l'aggressione al supermercato

  • Minorenne, incensurato e italianissimo: nello zaino tre chili di marijuana, arresto in centro a Perugia

  • Frontale tra auto a Marsciano, due persone ferite

Torna su
PerugiaToday è in caricamento