Regionali, Marini boccia primarie e vecchie alleanze: "Dialogo con Ncd e Ricci"

Il colpo della Presidente, forte di un consenso nel Pd nazionale, è arrivato alla festa dell'Unità di Umbertide. "Io ci sono per le Regionali 2015". Ecco il suo progetto e perchè chiede carta bianca per un Pd riformatore dell'Umbria

Ha scelto la festa dell'Unità di Umbertide per aprire la campagna elettorale "propria" in vista delle Regionali 2015 che, dopo la sconfitta di Perugia e la crisi dei partiti di sinistra, rischia di essere le elezione più difficile per il Partito Democratico dalla fondazione dell'ente regione. 

Catiuscia Marini, alla platea dei tesserati, è stata chiara su tre punti specifici: 1) lei è pronta a correre per il secondo mandato a condizione che il Pd sia compatto sul suo nome e non come è successo con l'ex sindaco Boccali a Perugia. E' chiaro che si vuole evitare di "perdere tempo" con primarie e primariette quando gli umbri, a suo dire, "chiedono risposte e non perdere tempo in discussioni politiche interne".

Secondo punto: prima delle alleanze un progetto innovativo per l'Umbria "riformista e con progetti coraggiosi". Terzo punto: le alleanze non possono ricalcare quelle del passato "nel centrosinistra - ha detto la Marini - si è chiuso un ciclo dato che ci sono partiti che non hanno più consenso".

Lo sguardo della Marini va chiaramente verso il sindaco di Assisi Claudio Ricci e il suo polo civico e, a sorpresa, anche verso un partito che ha persino il nome anti-centrosinistra; ovvero il Nuovo Centrodestra: "Ncd è forza di governo a livello nazionale con il Pd. Ci sono movimenti dei cittadini e dobbiamo aprire a queste realtà" parole raccolte dal Corriere dell'Umbria alla festa dell'Unità. 

In pratica la Presidente chiede carta bianca per le Regionali 2015 e questa strada potrebbe essere possibile non tanto con la discussione interna nel Pd umbro ma con il via libera nazionale di Renzi come già fatto per la Regione Toscana dove è stato riconfermato senza primarie il Governatore Rossi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incubo di una Perugia bis non scuote più di tanto la Marini anche perchè nella nuova legge elettorale regionale non ci sarà quel doppio turno che permette di unire le forze contro il partitone da sempre al Governo dell'Umbria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento