rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Politica Fontivegge

Vigilesse aggredite al posto di polizia di via del Macello, Caparvi (Lega): "Aggressore subito espulso e rimpatriato"

Il segretario regionale esprime solidarietà alle due agenti colpite: "A Fontivegge stiamo lavorando per la sicurezza"

Revoca del permesso per motivi umanitari ed espulsione con rimpatrio. Il segretario regionale Lega Umbria Virginio Caparvi chiede il pugno duro contro il nigeriano di 29 anni che ieri ha mandato in ospedale due agenti della Polizia locale di Perugia colpendole con pugni in faccia e sbattendole a terra perché non avrebbero risposto come voleva lui alle sue richieste.

"Rimpatrio immediato per il nigeriano che a Perugia ha pestato a sangue due vigilesse. Se non c’è voglia di integrarsi nel Paese che ti ospita e ti paga vitto e alloggio la soluzione è soltanto una, tornare da dove sei venuto" scrive Caparvi esprimendo vicinanza alle due agenti aggredite.

Per il segretario regionale della Lega Umbria "episodi come questo non dovrebbero mai accadere. Preoccupante la furia con la quale l’uomo si è scagliato contro due donne, due agenti della Polizia, colpendole violentemente in pieno volto. Sarebbe potuta andare a finire molto peggio. Ci aspettiamo gli venga annullato il permesso di soggiorno per motivi umanitari, così da essere rispedito subito a casa".

Caparvi ricorda anche che "l’attenzione della Lega è sempre stata alta, grazie anche al lavoro dell’assessore al Comune di Perugia con delega alla sicurezza Luca Merli che ha lavorato e sta lavorando quotidianamente per riportare sicurezza in una zona che fino a pochi anni fa era completamente in balia della microcriminalità. Oggi la situazione è in lento, ma costante miglioramento, grazie a interventi mirati come la presenza dell’esercito, l’implementazione della videosorveglianza e dei controlli delle Forze dell’ordine, l’attivazione del posto fisso di polizia richiesto proprio dalla Lega. Certamente non tutto può essere risolto a livello locale, ma è necessario l’intervento deciso da parte del Governo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilesse aggredite al posto di polizia di via del Macello, Caparvi (Lega): "Aggressore subito espulso e rimpatriato"

PerugiaToday è in caricamento