rotate-mobile
Politica

Perugia, sondaggio Tecnè: Scoccia avanti da 1 a 3 punti su una Ferdinandi di rincorsa. Dubbi sul voto stimato per le civiche

Per i partiti è testa a testa anche tra Fratelli d'Italia avanti di poco sul Pd. Tutti i dati

La Scoccia leggermente avanti e con qualche speranza ancora di evitare il doppio turno del ballottaggio e una Ferdinandi, centro sinistra, che ha, al momento, azzeccato la campagna elettorale: in mezzo alla gente e con l'immagine della donna moderna e progressista e presente come pubblicità sui nuovi  mezzi di informazione di massa come i giornali online e i social, tanto da essersi portata ad un incredibile distanza che oscilla tra -1 e meno -3. E manca ancora tanto ai giorni delle elezioni (8-9 giugno). Il sondaggio Tecnè presentato oggi dall'agenzia Dire vede Margherita Scoccia, assessora della giunta di centrodestra del sindaco uscente Andrea Romizi, posizionarsi al 48% delle preferenze dei suoi concittadini, con una forbice stimata tra il 46 e il 50%. 

In prima posizione per un solo punto, perché la sua sfidante, Vittoria Ferdinandi, appoggiata dal campo largo (Pd, M5s, Alleanza Verdi Sinistra, e Pensa Perugia), si attesterebbe al 47%, con una forbice stimata tra il 45 e il 49%. Gli altri candidati non supererebbero, invece, il 5%.  Sul fronte delle liste: Fdi, stimata al 24% (con una forchetta tra il 22 e il 26%) è il primo partito della coalizione. Ma anche qui è un testa a testa: il Pd è stimato al 23% (con una forchetta tra il 21 e il 25%). Più indietro gli altri partiti: la lista Romizi/Forza Italia raccoglierebbe il 10% delle preferenze (forbice stimata tra l'8 e il 12%); il Movimento 5 Stelle il 7% (forbice stimata tra il 5 e il 9); la Lega e l'Alleanza Verdi-Sinistra entrambi al 5% (forbice stimata tra 4 e 6%). Le altre forze del centrodestra vengono stimate al 9% mentre quelle del campo largo/centrosinistra al 12%. 

C'è da dire che le sorprese sono possibili ancora da qui al giorno del voto perché c'è l'area degli indecisi e di quelli per l'astensione, che è intorno al 39 per cento. Molti dubbi sulla valutazione delle liste civiche di centrodestra date al 9 per cento quando solo Perugia Civica e Progetto Perugia cinque anni fa presero 23,5 per cento e riconfermano tutti gli uscenti, consiglieri e assessori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, sondaggio Tecnè: Scoccia avanti da 1 a 3 punti su una Ferdinandi di rincorsa. Dubbi sul voto stimato per le civiche

PerugiaToday è in caricamento