menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Francesco al Prato, c'è la copertura economica: partono i lavori, nel 2017 l'inaugurazione

La città che cambia: l'assessore Fioroni ha annunciato sia il finanziamento che l'inizio dei lavori per quello che diventerà un vero e proprio spazio polifunzionale che sarà a disposizione della città già nel 2017

Approvato dalla Giunta il progetto esecutivo per il primo stralcio dei lavori di restauro e recupero della ex chiesa di San Francesco al Prato.  Per questo prima parte dei lavori è previsto un importo di 4.310.000 euro, già inserito nel bilanci pluriennale e annuale del comune, che trova copertura per 750mila con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio, per altri 750mila con il contributo del Segretariato Regionale dei Beni e delle attività culturali e del turismo per l’Umbria.

Un milione proviene  dal contributo della Regione Umbria Bando Tac2 Fondi FAS (Turismo congressuale) e, infine, 1.810.000 quale contributo della Regione Umbria, in base a quanto stabilito dalla delibera di giunta regionale 1023 del 4 agosto del 2014.

“Prendono finalmente il via i lavori, dopo anni di incertezza –ha detto al termine della seduta di Giunta l’Assessore Michele Fioroni- Abbiamo avviato un processo virtuoso per cui riusciremo ad avere, in maniera definitiva, non solo l’auditorium, ma un vero e proprio spazio polifunzionale che sarà a disposizione della città già nel 2017".

"Per far questo abbiamo infatti rivisto alcuni criteri progettuali al fine, da un lato, di avere un risparmio che ci permettesse di utilizzare subito le risorse disponibili e, dall’altro, di avere una struttura adatta ad usi diversi, dai concerti –che restano la funzione principale della struttura- ai convegni, alle serate di gala  gli appuntamenti culturali.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento