menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I giovani Pd indossano le "maglie gialle" per ripulire la città: "Scatta operazione parchi"

Arrivano anche a Perugia le magliette gialle del Pd che dopo l'esperienza tra i terremotati della Valnerina - la parola d'ordine era ascoltare i loro problemi e riferirli al partito e Governo amico di Gentiloni - ora vogliono ripulire alcuni parchi del Comune. Tutto questo in segno di protesta verso l'amministrazione comunale del sindaco Romizi che viene accusata di pensare poco al verde pubblico. L'evento è stato fortemente voluto dai dei Giovani Democratici di Perugia.

"Vedendo allora l’esempio delle “magliette gialle” di Roma e Milano, abbiamo pensato di poter portare quell’esperienza anche nella nostra città, impegnandoci nel ripulire le aree verdi più degradate” ha spiegato Ruben Carletti, Segretario dei Giovani Democratici di Perugia “Questo però non vuole essere uno spot pre-elettorale o un’esperienza una tantum: come Giovani Democratici utilizzeremo proprio queste magliette gialle per lanciare una serie di iniziative volte a segnalare i problemi e le criticità della città di Perugia e a proporre le nostre soluzioni".

Una mano ai giovani del Pd sarà data anche dal gruppo consiliare che, tramite i consiglieri Bori e Bistocchi, condividono questa battaglia: "Anche a Perugia abbiamo deciso di prenderci cura dei nostri parchi: questa domenica dalle 10 in poi indosseremo le Magliette Gialle in una delle zone critiche della nostra città in cui i miracoli promessi da Romizi non si sono mai avverati, i parchi dell’Ottagono, del Bellocchio e di via Martiri dei Lager. Toglieremo i rifiuti per dare il giusto decoro. Insieme a noi ci saranno tanti giovani e volontari che dedicheranno il loro tempo a Perugia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento