rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Politica

La "destra" di Forza Italia su spaccate e i furti, Laffranco e Castori: "Non sminuire. Subito confronto con forze dell'ordine"

Per i due esponenti del centrodestra non bisogna fare l'errore di "sminuire tali eventi" anche se, come ricorda il Procuratore Generale Fausto Cardella, "il livello di vivibilità è molto superiore a quello di altre città".

I recenti fatti di cronaca che hanno coinvolto il centro storico di Perugia, non consentono di abbassare la guardia contro la criminalità": lo hanno affermato il consigliere comunale di Forza Italia, Carlo Castori, e l'onorevole di Forza Italia, Pietro Laffranco commentando gli ultimi fatti di cronaca che si sono registrati in città. Per i due esponenti del centrodestra non bisogna fare l'errore di "sminuire tali eventi" anche se, come ricorda il Procuratore Generale Fausto Cardella, "il livello di vivibilità è molto superiore a quello di altre città".

"Siamo sempre stati in prima linea sulla questione sicurezza, ancora prima che si andasse al governo della città adoperandoci per una più stretta collaborazione con le autorità al fine di risolvere le problematiche cittadine. Il numero di reati è in calo e, per non fermarci al mero dato statistico, è buono il senso di sicurezza percepito dai cittadini, tuttavia non ci accontentiamo".  Laffranco e Castori, per i rispettivi ruoli politici, incontreranno le autorità competenti "sollecitando ancor più impegno per combattere tanto i recenti fenomeni criminosi quanto i più strutturati relativi alla prostituzione ex al traffico di droga su cui è indispensabile grande continuità di azione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "destra" di Forza Italia su spaccate e i furti, Laffranco e Castori: "Non sminuire. Subito confronto con forze dell'ordine"

PerugiaToday è in caricamento