rotate-mobile
Politica

Fontivegge, dal degrado alla formazione tecnologica. Fioroni: "Altro passo in avanti per una nuova vita per il quartiere"

L'assessore regionale: "La palazzina Ex-Scalo Merci ospiterà la nuova sede dell’Istituto Tecnico Superiore – Umbria Smart Academy"

"Una nuova vita per il quartiere che vedrà la presenza di giovani studenti, pronti a mettersi in gioco con la forza delle idee e della formazione". Dal degrado all'alta formazione sull'alta tecnologia e a polo della didattica. L'ex palazzina 'scalo merci' di Fontivegge diventerà una nuova sede dell’Istituto Tecnico Superiore – Umbria Smart Academy. "Un percorso iniziato quando ricoprivo il ruolo di Assessore allo Sviluppo Economico al Comune di Perugia, un’intuizione che portai avanti con forza e dedizione. Un progetto in cui ho fortemente creduto", scrive l'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Umbria, Michele Fioroni, in un post su Facebook.

"Una visione forte: quella di ripartire da luoghi “difficili” come Fontivegge, per rilanciare la città di Perugia", spiega l'assessore. "Oggi - aggiunge - , la palazzina Ex-Scalo Merci, ospiterà la nuova sede dell’Istituto Tecnico Superiore – Umbria Smart Academy. L’Its dedicherà anche specifici corsi per la grafica digitale per l’utilizzo delle più innovative piattaforme per lo sviluppo dei video giochi, un settore in vorticosa ascesa, i cui introiti superano ad oggi l’industria dei cinema e della musica messi insieme". 

Fontivegge, il recupero della palazzina 'ex scalo merci'

Il 7 dicembre la giunta Romizi, su proposta dell’assessore all’urbanistica Margherita Scoccia, ha approvato la delibera per l’implementazione e l’ampliamento del progetto esecutivo per il recupero dell’immobile. Il Comune, sottolinea Palazzo dei Priori, ha acquisito da Rfi la palazzina ex scalo merci nel mese di ottobre del 2020, "con l’obiettivo di riconvertirla completamente, con parte delle risorse (per 1,5 milioni) provenienti dal bando per la riqualificazione delle periferie cui Perugia è stato ammesso, destinandola a centro delle grafiche avanzate".

Il Comune di Perugia ha accolto la richiesta di concessione dell'immobile avanzata dall’Istituto Tecnico Superiore Umbria Smart Academy per creare una nuova sede "di attività di istruzione e formazione, promozione della diffusione della cultura tecnica e scientifica, adozione di misure per lo sviluppo dell’economia e le politiche attive del lavoro". L'ex palazzina, prosegue Palazzo dei Priori, diventerà "un vero e proprio “hub” non solo per la grafica avanzata ma anche per la didattica, nonché luogo aperto al pubblico come punto circoscrizione 2.0".

Per renderlo possibile l'amministrazione Romizi ha avanzato al Ministero una proposta di revisione del progetto, che prevede un ulteriore investimento di circa 400mila euro, accolta dal Dicastero e quindi integrata nel finanziamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, dal degrado alla formazione tecnologica. Fioroni: "Altro passo in avanti per una nuova vita per il quartiere"

PerugiaToday è in caricamento