menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corte dei Conti, il Movimento 5 Stelle boccia il piano salva-bilancio del sindaco: "Parole, parole, parole..."

L'eredità dei 35 milioni di euro di disavanzo si fa sempre più sentire dopo tre anni di amministrazione. Il Piano Romizi pronto ad essere giudicato in consiglio comunale. La Rosetti demolisce l'impianto: Piano Fuffa"

Bocciato senza appello. Declassato a piano "fuffa" destinato ad aggravare la situazione delle casse comunali dopo il monito della Corte dei Conti che ha chiesto di arginare le anticipazioni di cassa e soprattutto recuperare le somme non incassate per tasse e altri balzelli. Il tutto per scongiurare un buco di bilancio da riempire con tasse a cittadini e imprese. Il giudizio sul Piano Romizi arriva dal capogruppo del Movimento 5 Stelle Cristina Rosetti. In sintesi il sindaco e l'assessore al Bilancio sono convinti di recuperare risorse alienando patrimonio immobiliare, recupero tasse in maniera agevolata, vendita di quote di società non produttive, in particolare del minimetrò e altri piccoli interventi.

Bilancio e criticità, Il sindaco vara il piano: addio alle azioni del minimetrò, recupero agevolato Tari, locali e case in vendita

Per la Rosetti due cose dovevano essere fatte ma, secondo lei, non sono state fatte: trovare almeno 20 milioni per coprire il "buco" ter e coprire le spese con entrate non straordinarie. "Si presenteranno con un documento che non contiene alcuna seria misura correttiva. Le misure di riequilibrio poi fanno sorridere, tutta fuffa, nessuna seria previsione, nessun atto concreto, perfino peggio delle controdeduzioni" continua il capogruppo 5 Stelle - Ci sono solamente due misure che hanno un senso, ma che l'Assessore Bertinelli o chi per lei accenna, entrambe proposte dal M5S, almeno tre anni fa:  misure per anticipare la riscossione delle entrate alla fase precoattiva, il riallineamento entrate-spese... (citato, ma privo ad oggi di qualunque concretezza). Da mettersi le mani nei capelli! Se la Corte dei Conti intende andare fino in fondo, non si farà prendere in giro. Altrimenti, vorrà dire che i problemi cronici continueranno a bloccare la nostra città e verranno lasciati in eredità come già fatto con il disavanzo tecnico (buco Boccali) di 35 milioni di euro".

Per il Movimento 5 Stelle le ricette buone sono state ignorate dall'inizio della legislatura e di questo atteggiamento sono responsabli "anche per i consiglieri comunali di maggioranza e dei civici, che avrebbero potuto cambiare il corso degli eventi. Ma si sono comportati da passacarte. Il bilancio è infatti di competenza del Consiglio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento