menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos Perugia-Ancona, la storia infinita: "Lavori per 500 milioni di euro fermi, attendiamo il Ministero"

L'assessore regionale Chianella: "La Astaldi ha presentato un nuovo cronoprogramma dei lavori"

La Perugia-Ancona e il completamento che ancora non c'è diventano un caso politico. E si aspetta il Ministero dei Trasporti. Perché, spiega l'assessore regionale ai trasporti, Giuseppe Chianella, in risposta a una interrogazione di Smacchi (Pd), "“i lavori sono fermi per circa 500milioni tutti in capo alla ‘Astaldi’. C’è stato l’incontro con il ministro Toninelli il quale si è impegnato a organizzare un tavolo nazionale sulla situazione".

Tutto fermo? Non esattamente. Ma le imprese umbre sono sull'orlo del baratro. Il tempo stringe. Ancora Chianella: "La questione fra la ‘Astaldi’ e le sub-affidatarie è particolarmente spinosa, ed è una questione prettamente giuridica, che finisce per incidere molto sull’economia locale. Attendiamo che il ministro ci convochi". E ancora: "Ci sono imprese anche piccole che sono interessate, mentre il contraente ‘Astaldi’ ha confermato la volontà di proseguire i lavori con un nuovo cronoprogramma, qualora risultasse percorribile. Tre commissari faranno un piano di rientro e come Regione cercheremo di interloquire per quanto possibile per salvare le imprese, garantendo il recupero delle somme dovute e poi la ripresa dei lavori che sono fondamentali per le due regioni interessate”. 

Le cifre le dice il consigliere regionale del Pd. Smacchi, durante il question time al consiglio regionale, ha evidenziato che “stiamo parlando di 40milioni di euro di danno alle imprese umbre, che coinvolgono un migliaio di lavoratori ora in difficoltà, con i cantieri fermi da mesi, come quello tra Fossato e Fabriano, e un cantiere, quello del raddoppio Casa Castalda-Valfabbrica che va per le lunghe, nonostante l’opera sia completamente finanziata, per un territorio che è riconosciuto area marginale della regione, una situazione insostenibile". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento