Caos Sanità in Regione, la strigliata dei tesserati Pd: "Non è stato uno spettacolo edificante"

In assemblea regionale le parole del segretario regionale del Pd Umbria Giacomo Leonelli apprezzate da tutti i dirigenti. "Ora dobbiamo aggredire le criticità. Basta pensare agli assetti"

Strategie? No. Si è parlato “solo di assetti”. E la conclusione è che “non abbiamo dato uno spettacolo edificante”. Parole del segretario regionale del Pd Giacomo Leonelli. Il timoniere democratico, dopo la bufera - che ha colpito e che continua a schiaffeggiare il Pd – prova a tenere a dritta la barra del partito sulla questione sanità e nomine. Compito non facile. Poco ma sicuro. Ma la pace, a giudicare dalla nota della segreteria, non sembra poi così distante.

Nel dubbio, la segreteria democratica lavora. Scrivono da Piazza della Repubblica: “Riportare al centro le questioni di merito, riaggiornare le priorità per la sanità regionale,  fornire ai cittadini e agli elettori risposte all’altezza rispetto agli impegni presi. Dopo le tensioni registrate nel Pd a livello istituzionale su uno dei temi cardine dell’agenda politica regionale, quello della sanità, la segreteria del Pd Umbria è al lavoro, anche attraverso un documento che vedrà la luce nelle prossime ore, per ricomporre un quadro di responsabilità. Lo sta facendo attraverso una riflessione a tutto campo e in un clima positivo e di collaborazione”.

E adesso arriva la strigliata di Giacomo il segretario: “Non abbiamo dato uno spettacolo edificante - spiega il segretario regionale Giacomo Leonelli - ripiegandoci in una discussione tutta sugli assetti e per niente orientata alle strategie. Ora noi vogliamo cercare di ribaltare il quadro, indirizzando la discussione verso le priorità e le proposte per il futuro. Veniamo da un quadro sostanzialmente positivo sulle politiche sanitarie - aggiunge il segretario - ma ora è tempo di spingere sull’innovazione - è il mandato che ci è stato consegnato dagli elettori - e di aggredire molte delle problematiche emerse negli ultimi anni, migliorando l’organizzazione dei presidi sul territorio, affrontando il grande tema delle liste d’attesa, lavorando per un servizio complessivamente sempre più efficiente ed efficace”. Tornerà il sereno? 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento