Politica Spello

Lavoro, il Pd lancia il festival-dibattito: tornano D'Alema, Veltroni ma anche i giovani leoni renziani

Terza edizione del Festival Regionale per il Lavoro in Umbria e in Italia. Molti vip e i temi da trattare. Il tutto all'interno della Festa dell'Unità di Spello

Almeno nelle intenzioni non vogliono essere i classici dibattiti politici, un po' vaporosi e di parte. Di questo sono convinti in casa Pd che ha presentato la terza festa regionale del partito incentrata sul Lavoro e che prenderà forma all'interno della 46esima edizione della Festa de L'Unità di Spello dal 26 agosto fino al 4 settembre. "Saranno laboratori di idee che dovranno essere da stimolo per le istituzioni locali ma anche per gli imprenditori. Idee concrete per rilanciare l'Umbria": ha spiegato Serena Santagata a capo del dipartimento Lavoro del Pd. "Ospiti e discussioni - ha concluso - che possono aiutarci a comprendere il futuro che ci aspetta e a darci gli strumenti giusti per affrontare le sfide che ci attendono. Tutto questo perchè non possiamo permetterci di trovarci impreparati di fronte ad una società e un mercato globale in continua espansione".

 A Spello sfileranno sia i grandi vecchi ai tempi dei Ds che i volti nuovi (al maschile) del renzismo. Per quelli che rimpiangono i bei tempi (andati...): Massimo D'Alema il 31 agosto dalle 21 su Democrazia, Lavoro ed uguglianza; il 2 settembre Walter Veltroni su Europa e mondo che cambia, Tiziano Treu, ex ministro del lavoro, su occupazione, industria e nuovi contratti. Spazio anche all'ecologista  Edo Ronchi il due settembre alle 21 dopo Veltroni).

Per gli amanti del partito di sinistra-sinistra: torna in Umbria uno degli anti-renzi Miguel Gotor per parlare di un nuovo statuto dei lavoratori; appuntamento il 29 agosto dalle 18. Il 27 agosto invece arriva dalla Toscana il Governatore Enrico Rossi per il convegno: Rivoluzione socialista: idee e proposte per cambiare l'Italia.

Per gli inguaribili centristi del Pd una serata intera all'insegna del Bocci-penisiero: il sottosegretario discuterà di sicurezza e lotta alla illegalità con Donatella Porzi, Luca Barberini, Andrea Smacchi... squadra al completo.

I renziani potranno consolarsi con: Filippo Taddei giovane responsabile economico del Pd nazionale che interverrà il 3 settembre prossimo su come rilanciare l'economica; Luigi Marattin, consulente economico presidenza del consiglio dei ministri,spiegherà la riforma costituzionale del Premier Renzi e gli effetti sul mondo del lavoro. Il 29 agosto finalmente si parla di Umbria e del suo destino con la Presidente Catiuscia Marini e due importanti imprenditori local come Michele Sciurpa e Antonio Baldaccini

"La festa regionale per il Lavoro - ha spiegato  Giacomo Leonelli - è uno di quei appuntamenti che ho fortemente voluto da segretario democratico. Perchè il lavoro, in Umbria e nel resto d'Italia, è la priorità della complessa sfida politica ed è soprattutto il problema più sentito dalle persone. Oggi abbiamo la percezione che un nuovo periodo, dopo la grande crisi, sia iniziato ma è necessario capire bene che scelte fare e come indirizzare il sostegno delle istituzioni verso imprese e lavoratori. Alla festa abbiamo inserito tutte le varie sensibilità in materia economica e politica. Non si vuole celebrare una parte del Pd a discapito di altre.. Dobbiamo trovare soluzioni e quindi tutto e tutti servono per aprire un ragionamento costruttivo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, il Pd lancia il festival-dibattito: tornano D'Alema, Veltroni ma anche i giovani leoni renziani

PerugiaToday è in caricamento