Regionali, il Partito Comunista di Rizzo (1,6% alle Europee) candida Rubicondi: "Il lavoro è la vera sfida"

Candidato presidente il sindacalista che rinunciò ad un comodo posto alla Cgil per tornare in fabbrica. Il duro attacco

Rossano Rubicondi è il candidato presidente della Giunta regionale del Partito Comunista; partito che in Umbria alle ultime europee ha ottenuto l'1,6 per cento, qualcosa come 7mila voti. Marco Rizzo, già onorevole e segretario nazionale del partito con la Falce e il Martello, ha ufficializzato e presentato la prima candidatura in vista delle urne del 27 ottobre prossimo. E' la prima volta che il Partito Comunista - ovviamente ricostituito - si presenta alle Regionali in Umbria e lo farà senza nessuna alleanza e presentando una lista di candidati tutti espressione del mondo del lavoro o studenti.

"Gli occhi di tutto il Paese  ha spiegato Rizzo - sono puntati sull'Umbria e non potevamo non esserci. L'attenzione era già alta per via degli scandali che hanno travolto il Partito Democratico nell'inchiesta sulla sanità, ora è salita ulteriormente perchè sarà il primo banco di prova per il Governo dei trasformisti guidato da Conte. Un Governo appoggiata ufficialmente e senza pudore da poteri forti. Ma non chiamatelo governo giallo-rosso... di rosso non c'è niente tranne la vergogna. Vi ricordo che il Pd è quel partito che ha tolto i diritti dei lavoratori votanto il Job Act, abolendo l'articolo 18 e sostenendo la precarizzazione. Di rosso come detto non c'è niente".

Il leader nazionale Rizzo spara a zero anche sul Movimento 5 Stelle: "Hanno ragione quando dicono che non sono di destra e di sinistra. Infatti loro sono per Franza o Spagna purchè se magna. Sapete perchè si scannano in Umbria da destra a sinistra senza presentare un candidato ufficiale. Perchè si battono per le poltrone, solo quelle. E lo stesso vale per il Governo dove tacciono sui programmi ma sui sottosegretari è andata in scena un'altra lotta". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rossano Rubicondi è il candidato del partito comunista perchè è espressione dei lavoratori e anche "perchè ha avuto il coraggio di rinunciare ad un posto in Cgil tornando in fabbrica a lavorare dato che non condivideva l'abbandono delle lotte per i diritti da parte del maggiore sindacato umbro". Il suo programma è quello di riportare al centro il lavoro nell'agenda politica regionale, di tutelare i diritti e di finanziare occupazione stabile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento