rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Politica

Ospedale Perugia senza il macchinario oncologico salva-vita: il disagio dei pazienti e il caso della sostituzione

L'utilizzo della PET-TC permette di ottenere informazioni più precise nei casi in cui altri mezzi diagnostici hanno fornito risposte dubbie o negative. Il caso finisce in consiglio regionale con una interrogazione del capogruppo Pd

Niente servizio Pet-Tac all'Ospedale di Perugia. Macchinario rotto e da sostituire da tempo. Un disservizio molto problematico per due motivi: il primo perchè molti cittadini sono costretti a fare delle traversate dell'Umbria per utilizzare quella di Foligno o peggio ancora andare fuori regione (mobilità passiva). Il secondo, la Pet-Tac è un esame fondamentale per intervenire in tempo a livello di malattia oncologica.

Infatti, la scheda medica del macchinario di ultima generazione spiega che nei casi oncologici di identificare il tumore, lo stadio della malattia e la sua evoluzione; l’utilizzo della PET-TC permette di ottenere informazioni più precise nei casi in cui altri mezzi diagnostici hanno fornito risposte dubbie o negative. Inoltre, La PET-TC è uno degli esami più innovativi nel campo della diagnostica per immagini per la diagnosi precoce dei tumori e per il follow-up a seguito di terapie (es. chirurgica, chemioterapica, radioterapica) o per la ricerca di un tumore occulto in pazienti con metastasi documentate, in presenza di elevati livelli di marcatori tumorali nel caso in cui la radiologia tradizionale non abbia evidenziato segni di ripresa della malattia.

Una situazione dunque veramente difficile e penalizzante per i pazienti perugini e non solo e per uno ospedale che nel combattere il cancro è stato sempre all'avanguardia. La non ancora sostituzione della Pet-Tac a Perugia è oggetto anche di una interrogazione in consiglio regionale a firma del capogruppo del Pd, Simona Meloni:  “Ritardi, burocrazia ma anche pressappochismo di chi gestisce la sanità pubblica, dove non si investe più su apparecchiature di eccellenza e neanche sulla digitalizzazione e l’intelligenza artificiale, ormai imprescindibile. Chiediamo alla Giunta regionale i tempi certi entro i quali verrà installato il nuovo macchinario di Pet Tac presso l’azienda ospedaliera di Perugia e se si intende procedere all’acquisto di un nuovo ciclotrone, anche alla luce della futura installazione di un nuovo macchinario di Pet Tac, al fine di garantire uno standard tecnologico più moderno, affidabile e di qualità”.

Il vecchio macchinario, secondo l'esponente del Pd, era in funzione da 19 anni e dopo diversi guasti si è fermato. Da qui la decisione di concentrare tutti i pazienti a Foligno a fronte di un accordo in extremis tra l’azienda ospedaliera di Perugia e la Usl2 che prevede che le prestazioni sui pazienti dell’azienda siano effettuate dal personale della stessa.  

“L’azienda ospedaliera di Perugia – ha spiegato ancora la Meloni – ha già acquistato, anche a seguito di nostre ripetute segnalazioni, una nuova Pet tac attraverso i fondi del Pnrr per un totale di 2 milioni di euro. Ci sono però ritardi nell’entrata in funzione, che avrà comunque un costo stimato di 441mila euro. Sollecitiamo attenzione anche sul ciclotrone, un altro macchinario dell’azienda ospedaliera che è in fase di esaurimento. Si tratta di uno strumento fondamentale per la sintesi di radiofarmaci ad uso clinico. I radioisotopi impiegati per la marcatura dei radiofarmaci Pet sono caratterizzati da una vita media molto breve, per cui risulta di fondamentale importanza poterli produrre in loco, mediante l’impiego di un ciclotrone. L’utilizzo sinergico di tale macchinario e della Pet tac è quindi fondamentale nell’ottica di fornire ai cittadini, ed in particolare alla fascia più fragile come i malati oncologici, un’assistenza moderna e qualificata. Per i nuovi macchinari ci sarebbe l’apposito capitolo del Pnrr
sanità. Serve dunque un’accelerazione urgente”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Perugia senza il macchinario oncologico salva-vita: il disagio dei pazienti e il caso della sostituzione

PerugiaToday è in caricamento