menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il dossier Bori all'attenzione del consiglio regionale: "Ospedale di Perugia, serve cambio di rotta"

Il capogruppo del Pd, Tommaso Bori, ha raccolto diverse testimonianze degli operatori del nosocomio perugino ed ha realizzato un breve dossier sulle difficoltà registrate

"La sanità umbra e, soprattutto, l’azienda ospedaliera di Perugia, in una situazione insostenibile”. Il capogruppo del Pd, Tommaso Bori, ha raccolto diverse testimonianze degli operatori del nosocomio perugino ed ha realizzato un breve dossier sulle difficoltà registrate da proporre al consiglio regionale. 

tommaso bori-2“È di questi giorni il ritorno delle file delle ambulanze davanti al Pronto soccorso dell’ospedale di Perugia – ha spiegato Bori - inoltre, troppi focolai interni, terapie intensive oltre il livello di guardia e reparti saturi sono, purtroppo, all’ordine del giorno". In più c'è la questione personale che sta lavorando al di sopra delle proprie forze: "Lavorano senza sosta ventiquattr'ore su ventiquattro, sette giorni su sette, anche senza ferie da quasi un anno, per contenere i disagi creati dalla mala organizzazione".  L'esponente del Pd chiede dunque un cambio di marcia e un'inversione di rotta. "Serve ascolto del mondo sanitario e partecipazione sulle scelte, urgenti, perché sulla pandemia non possono essere posizionate bandierine, ma è in gioco il futuro dell’Umbria e la salute dei cittadini”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento