rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Politica

Operazione antidroga, il plauso della Lega e la proposta: "Sia istituita una commissione regionale per la sicurezza"

La proposta della responsabile regionale e consigliere, Manuela Puletti

Dopo l’ennesima operazione antidroga, ovvero quella condotta dai carabinieri contro un presunto sodalizio nigeriano che riforniva Perugia e provincia di eroina, la Lega chiede, dopo aver ribadito le congratulazioni ai militari dell'Arma e alla Procura per l'indagine svolta, l’istituzione di una Commissione regionale sulla sicurezza.

"La questione della sicurezza cittadina e della micro criminalità è un tema particolarmente caro alla Lega tanto che il nostro segretario Federale Matteo Salvini ne ha fatto una battaglia condivisa quando era ministro dell'Interno, incentivando progetti di estrema importanza come Strade sicure, Scuole sicure o Spiagge sicure - spiega Manuela Puletti, consigliere regionale e referente per la sicurezza della Lega Umbria, illustrando la proposta condivisa con il consigliere Valerio Mancini - L'importanza dell'esercito a Fontivegge, ad esempio, arrivato grazie al lavoro eccellente della Lega con il suo assessore comunale Luca Merli, del capogruppo Lorenzo Mattioni e di tutto il gruppo comunale, è la dimostrazione che un deterrente contro lo spaccio e un sempre maggior controllo del territorio, unito ad una conoscenza dello stesso, possono portare risultati. Da qui, visto anche quanto sostenuto dal  segretario regionale Virginio Caparvi e dal capogruppo in Regione Stefano Pastorelli che giustamente ricordano l'importanza della Lega al Governo come unico partito in grado di contrastare l'immigrazione clandestina, lo spaccio o la microcriminalità, auspico l'istituzione di una commissione regionale speciale sulla Sicurezza cittadina che analizzi i territori e i comuni umbri, raccolga le istanze degli amministratori, possa riformare la legge sulla polizia municipale e aiutare i territori stessi a fronteggiare questa criticità, con uno spaccato sul proliferare dei centri culturali islamici. Credo che la sicurezza cittadina e la micro criminalità rappresentino una vera e propria emergenza, la quale necessita di essere affrontata in maniera specifica e radicata, dedicandole tempo, approfondimenti e attenzione che non possono essere relegate a margine di altre commissioni”.

“Passata, per fortuna l'emergenza sanitaria – conclude Puletti - dobbiamo tornare a parlare anche di sicurezza cittadina, attraverso proposte di buonsenso in condivisione con il nostro segretario federale Matteo Salvini e il responsabile nazionale sicurezza ed immigrazione della Lega Nicola Molteni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antidroga, il plauso della Lega e la proposta: "Sia istituita una commissione regionale per la sicurezza"

PerugiaToday è in caricamento