menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In attesa dell'arrivo a Perugia di Renzi: scritte anti-riforma e offese al Premier

A qualcuno non piace la “buona scuola” e… fa propaganda per quella “cattiva”. Aggiungendo alla scritta la sigla “falce, martello e stella”. Accade sulla parete della scuola Primo Ciabatti, sul lato via Brunamonti. La scritta campeggia sul muro fresco di tinteggiatura, pagata coi soldi di noi contribuenti. È palmare il senso ironico della polemica con le scelte di Renzi, apostrofato col termine “infame”.

A nessuno sfugge il significato provocatorio e ideologico della scritta, ma c’è chi osserva che un obbrobrio di tal genere, per giunta in una scuola tradizionalmente apprezzata per la sua qualità (e peraltro intestata al nome e alla memoria di un parigiano) non fa onore ai suoi autori. Ai quali sfugge semplicemente la portata diseducativa di quello scempio, a carico dei bambini che frequentano la scuola.

Nota finale. Il fatto risale alla notte scorsa. Alla Pesa si dice che i malandrini avranno l’anonimato “corto” e saranno ben presto chiamati a rendere conto del misfatto. Difatti lo slargo è monitorizzato e probabilmente le telecamere hanno ripreso il mezzo con cui i furbastri sono arrivati. Se non loro stessi all’opera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento