rotate-mobile
Politica

Nuova Monteluce, il Pd di Perugia attacca Romizi: "Solita incertezza. Non è stato fondamentale per risolvere il problema"

Il segretario Cristofani: "Il progetto del centrosinistra era significativo, ora vero rilancio per il quartiere"

A settembre ripartiranno i cantieri, ma il piano di salvataggio per della Nuova Monteluce della giunta Tesei non convince del tutto il Pd di Perugia e il segretario Sauro Cristofani. "Prendiamo atto con piacere che si stia andando verso una soluzione per l’annoso dossier del comparto Monteluce - dicono i dem - . Un percorso che ricalca il progetto tracciato dalle amministrazioni precedenti e che quindi doveva essere portato a compimento". 

Per il segretario e il gruppo Pd in consiglio comunale "la casa della salute all'ex ospedale di Monteluce è una buona notizia, ma è solo un tassello per il rilancio di un quartiere più ampio dell’ex ospedale e che, per rinascere, ha bisogno di ben altri interventi". Secondo i dem "Il problema di Monteluce è legato alle ‘piazze – non piazze’, ai parcheggi, alla vita associativa e sociale. Se sul fronte ex ospedale, la maggioranza sceglie di seguire il percorso tracciato, sul resto sussiste ancora profonda incertezza. Monteluce è un quartiere che ha bisogno di essere rilanciato con iniziative importanti e strutturali. Noi, come Partito democratico, continueremo a seguire il tema e ad essere pungolo per le amministrazioni regionale e comunale".

Infine, conclusione con attacco al sindaco di Perugia, Andrea Romizi, e all'amministrazione: "Al di là delle polemiche, non ci appare fondamentale il ruolo svolto dal Sindaco Andrea Romizi e della sua maggioranza  nella soluzione del problema, soprattutto nelle  azioni di rilancio del quartiere. Il tutto dunque, anche su Monteluce, prosegue nella solita incertezza del sindaco di Perugia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Monteluce, il Pd di Perugia attacca Romizi: "Solita incertezza. Non è stato fondamentale per risolvere il problema"

PerugiaToday è in caricamento