"Nodo, Perugia-Ancona e Pian d'Assino siano priorità del ministero": Smacchi e Casciari scrivono a De Micheli

I presidente di Prima e Seconda Commissione in consiglio regionale scrivono alla titolare delle Infrastrutture: "Massima attenzione, fondamentali per l'Umbria"

Le infrastrutture strategiche per l'Umbria e il centro Italia siano al centro dell'attenzione del ministero delle Infrastrutture. “Particolare attenzione al Nodo di Perugia, alla Perugia - Ancona, alla Pian d’Assino (nel tratto Mocaiana – Pietralunga) e alla messa in sicurezza della strada che collega Branca con Padule”. È quanto chiedono i presidenti di Prima e Seconda commissione, Andrea Smacchi e Carla Casciari, in una lettera inviata al neo ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, all'indomani dell'ufficializzazione del nuovo Governo Conte-bis.

“Si tratta – dichiarano i due consiglieri regionali del Partito democratico – di priorità dell’azione di governo della Regione Umbria. In questi anni il susseguirsi di dinieghi da parte di Anas, di problemi tecnici e burocratici, che hanno coinvolto anche imprese e lavoratori, hanno dato come unico risultato: opere mai partite o lasciate incompiute. Parliamo di tre temi di estrema importanza per l’assetto viario del territorio e per i quali da troppo tempo la comunità umbra attende risposte tangibili e definitive”.

“La sua nomina – concludono Smacchi e Casciari - ci dà finalmente la speranza che le nostre aspettative ed impegni, fino ad oggi disattesi, possano trovare un riscontro concreto”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento