Primi lavori del Nodo di Perugia già da quest'anno? "Le prime risorse ci sono: Delrio dia il via"

L'onorevole Pietro Laffranco che ha chiesto ufficialmente al Ministro Delrio di utilizzare le vecchie e nuove risorse non per una manutenzione una tantum ma per dare vita al progetto

“Sono anni che la E45 versa in condizioni disastrose, anche perché i fondi stanziati nel corso del tempo sono stati spesso mal utilizzati": lo ha affermato l'onorevole Pietro Laffranco che ha chiesto ufficialmente al Ministro Delrio di utilizzare le vecchie e nuove risorse non per una manutenzione una tantum ma per dare vita al progetto del nodo di Perugia.

"Tuttavia recentemente il Governo ha previsto lo stanziamento di 1 miliardo e 600 milioni di euro per la manutenzione straordinaria dell’asse viario Orte-Mestre. Quale situazione migliore per la realizzazione del Nuovo Nodo stradale di Perugia, da sempre caratterizzato da una viabilità critica (e inficiato dall’apertura di nuovi cantieri di lavoro all’inizio di gennaio 2017). Per tentare di imprimere una svolta decisiva abbiamo ufficialmente chiesto a Delrio, attraverso un’interrogazione parlamentare urgente, di dare priorità immediata, nell’ambito delle risorse stanziate, proprio alla sua realizzazione. La situazione di criticità in cui versa il Nodo stradale di Collestrada a Perugia non può essere trascurata ulteriormente.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento