rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Politica

Musei comunali, un contributo regionale all'Anci per garantire gestione e aperture

La proposta delle consigliere Porzi e Meloni: "Investire sulla cultura e sull’immenso patrimonio artistico regionale"

Trecentomila euro di contributo per favorire l’apertura dei musei pubblici in Umbria. È quanto chiedono alla giunta Tesei le consigliere regionali Donatella Porzi e Simona Meloni.

Le due consigliere hanno presentato l’emendamento a Palazzo Cesaroni per l’erogazione di un contributo straordinario all’Associazione nazionale comuni italiani) Umbria di 300mila euro destinato a favorire l’apertura delle istituzioni museali gestite direttamente dagli enti locali.

L’iniziativa prende le mosse dalle segnalazioni dirette di operatori e da numerose sollecitazioni che rimarcherebbero la “mancanza di un numero adeguato di personale che possa garantire la regolare apertura di molte strutture museali umbre”.
Secondo Meloni e Porzi “investire sulla cultura e sull’immenso patrimonio artistico che interessa l’intero territorio regionale deve rappresentare una priorità importantissima perché, in moltissimi casi, va a completare e ad esaltare un ventaglio di altre offerte legate all’ambiente, al paesaggio, all’enogastronomia”.

Il contributo permetterebbe di superare alcune delle difficoltà che i Comuni possono avere nella gestione degli spazi museali e con il personale, mantenendo un livello ottimale di aperture dei musei dell’Umbria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei comunali, un contributo regionale all'Anci per garantire gestione e aperture

PerugiaToday è in caricamento