menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montefalco, summit del centrodestra ieri sera sul bilancio: il commissario unica via, la strada torna in salita

La proroga fino alla fine di ottobre non è stata presa in considerazione per trovare una strategia salva-tutto

La proroga dei 30 giorni, per chiudere i bilanci, annunciata dall'Anci dopo l'accordo con il Governo sarà utile e fondamentale per molti comuni umbri, ma non per quello di Montefalco. Ieri sera nel centro reso famoso per sua maestà il Sagrantino c'è stata una cruciale riunione tra amministratori, i rappresentanti dei partiti di maggioranza a livello regionale. L'ultimo tentativo di cercare di chiudere un bilancio, con strategie mirate e spalmate nel tempo, grazie alla proroga, non è stata presa in considerazione. Oggi sarà inviata la comunicazione ufficiale da parte del sindaco Titta al Prefetto di Perugia. A quel punto scatterà il commissariamento che dovrà cercare di risanare le casse comunali. Una scelta questa, di non provarci fino alla fine ,che ha anche un po' diviso le diverse sensibilità politiche, ma che ha tenuto però conto della compattezza della Giunta di Montefalco.

Il commissariamento, è stato detto (o sperato), potrebbe far emergere anche altri responsabili rispetto ai presunti (ma mai come oggi in teoria attuali fino a prova contraria) passati e presenti organi politici che hanno amministrato il Comune - per 10 anni il sindaco è stato l'attuale Presidente Tesei -. Il centrodestra ha ribadito di aver agito nella massima correttezza. Comunque sta di fatto che il commissariamento rappresenta una bufera politica sulla Regione e una prima vittoria - che sognano la lenta ma efficace rincorsa - delle opposizioni locali e regionali che hanno cavalcato questa situazione di bilancio nella passata campagna elettorale e anche negli ultimi mesi. Una crepa per la maggioranza e la presidente Tesei che dovrà essere sanata da qui alla fine del mandato con una buona amministrazione a favore degli umbri. Di certo è che dopo la grande vittoria, con tanto di strada in discesa, ora a livello politico è iniziata la salita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento