menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

S.O.S Minimetrò nel 2015, la Regione pronta a contribuire: basteranno 2milioni?

L'assessore Silvano Rometti ha risposto a tempo di record all'assessore Calabrese: "Noi già dal 2012 abbiamo modificato il regolamento del Fondo per venire incontro alle esigenze del comuni che hanno investito nella mobilità alternativa". Nel 2015 lo sblocco del contributo

I soldi dalla Regione per sostenere il minimetrò arriveranno nel 2015. Ancora non c'è certezze sulla cifra ma arriveranno nelle casse del Comune che poi a sua volta li potrà rigirare, insieme ad altre risorse, proprie alla società gestrice. L'assessore Silvano Rometti ha risposto immediatamente all'assessore Francesco Calabrese che aveva ammesso senza tanti giri di parole che "nel 2015 il Comune non avrà a disposizione qualcosa come 10 milioni di euro per contribuire al funzionamento de minimetrò" ribadendo che la Regione doveva dare un contributo per un servizio di trasporto pubblico "a disposizione non solo di turisti e perugini, ma anche delle migliaia di lavoratori pendolari da tutta l'Umbria". 

Bisognerà attendere l'approvazione della Legge regionale sui Trasporti per render operativo il nuovo Fondo per il trasporto pubblico che è stato modificato proprio per venire incontro al Comune di Perugia alle prese con una super-rata di gestione (e ammortamento mutui) del metropolitana di superficie.

 "Il minimetrò - ha ribadito l'assessore Silvano Rometti - come come gli altri sistemi di mobilità alternativa, è già stato inserito da oltre due anni tra i servizi cui sono garantiti i finanziamenti del Fondo regionale trasporti, con la nuova Legge Regionale sul trasporto pubblico locale. Unica legge regionale che ritiene tale modalità da sostenere con risorse pubbliche proprio per l’importanza che ha in termini di accessibilità e qualità ambientale dei nostri centri storici”.

La Giunta ha previsto di approvare la legge regionale entro la fine della legislatura (mancano pochi mesi) per fare in modo che il Fondo nel 2015 si pronto anche per la mobilità alternativa. Si parla di una cifra preventivata (per il trasporto non su gomma e ferro) di 3-4milioni. La previsione della Regione, ai tempi del sindaco Boccali, era quella di assegnare almeno per Perugia una cifra che si aggiri sui 2milioni di euro. Una somma importante ma basterà?

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento