menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti inviati a Gualdo Cattaneo, Caparvi: "Interrogazione alla Camera urgente: atteggiamento arrogante"

Il segretario della Lega e deputato umbro pronto alla battaglia in parlamento: "decisione presa nonostante la contrarietà espressa dal primo cittadino"

“Un atteggiamento arrogante e del tutto irrispettoso sia del ruolo istituzionale del sindaco Valentini sia dell’intera comunità di Gualdo Cattaneo": inizia così il duro attacco del deputato e segretario regionale della Lega Umbria, Virigio Caparvi, dopo l’arrivo dei 25 migranti da Agrigento, imposto dal ministro degli Interni Lamorgese. "Una decisione presa nonostante la contrarietà espressa a nome dei proprio concittadini dal sindaco. E' un ulteriore pessimo segnale che dimostra quando questo governo non si preoccupi affatto della difesa delle nostre comunità, esponendole anche a rischi di natura sanitaria".

Caparvi annuncia una interrogazione alla Camera per discutere di quanto accaduto a Gualdo Cattaneo. "Il ministro Lamorgese, a cui presenterò un’interrogazione alla Camera su quanto accaduto a Gualdo Cattaneo, deve difendere i confini nazionali e garantire la sicurezza anche sanitaria di tutti gli italiani e in questo caso della comunità gualdese, già provata duramente dal Covid. Ricordo che i sindaci, durante l’emergenza Covid, sono stati impegnati in prima linea a supporto delle proprie comunità: imporre loro arrivi di migranti di cui non si sa nulla è uno schiaffo in pieno volto che non si meritano proprio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento