Si fa sul serio: parte la fase 2 per il Mercato Coperto incentrata sul restyling della struttura

L'obiettivo è quello di riconsegnare alla città un polo di eccellenza, una meta destinata non solo ai residenti della zona, ma a tutti i cittadini ed ai turisti, amanti delle tradizioni tradizioni alimentari e artigianali


Il rilancio del Mercato Coperto passa alla fase due. Dopo il passaggio "sulla carta" con nuovi contenuti, ora si passa alla fase operativa. E' tutto pronto - dopo l'approvazione in Giunta - per redigere il bando di gara relativo all’appalto per il recupero della struttura che punterà a valorizzare sia la grande valenza estetica ed architettonica dell’immobile (essendo stato il mercato realizzato negli anni ‘30 con materiali di grande valore), ma anche quella funzionale.

“E’ con grande soddisfazione che siamo pronti, dopo un grande lavoro, a passare alla seconda fase - ha affermato l'assessore Michele Fioroni, assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Perugia - Da questo momento in poi i nostri sforzi saranno concentrati sulla necessità di costruire un progetto di Mercato contemporaneo, valido per la città e per i turisti che ogni giorno scelgono di visitare Perugia. Realizzeremo un bando di gara per garantire trasparenza nelle procedure e rispetto e attenzione verso la produzione alimentare regionale, con l’obiettivo di valorizzare e dare una degna vetrina alle tante eccellenze della nostra regione”.

Il recupero architettonico e il rilancio commerciale - con investimenti privati - del Mercato Coperto è il progetto "bandiera" dell'amministrazione comunale che vuole portare a compimento durante il suo mandato. Un progetto imponente che per la cui progettazione è stato necessario coordinare circa 10 unità operative comunali. Sono stati redatti oltre 110 elaborati di cui 100 tavole grafiche tra le quali 50 dedicate al progetto strutturale. Sono state scritte relazioni per circa 7.000 pagine.

L'obiettivo è quello di riconsegnare al centro storico della città un polo di  eccellenza, una meta destinata non solo ai residenti della zona, ma a tutti i cittadini ed ai turisti, sempre più curiosi circa le tradizioni alimentari e sociali collegate al mondo del cibo e dell’alimentazione di ciascun paese. Nello specifico si vuole: sulla terrazza ci sarà la naturale prosecuzione dell’attuale mercato comunale, in più l’apertura di nuovi spazi, anche temporanei, da assegnare, permettendo così a quegli artigiani del gusto e piccoli operatori locali di sentirsi parte integrante del nuovo hub agroalimentare della regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il mercato vero e proprio, invece, sarà gestito da un soggetto esterno, mediante partecipazione ad un bando comunale che delineerà le linee strategiche ed operative dell’iniziativa. Qui ci sarà uno spazio polifunzionale, con attività di ristorazione, vendita al dettaglio ed eventi, tutti aventi il food come protagonista assoluto, con cooking show, corsi e degustazioni. Sarà realizzata, dunque, una struttura innovativa che consentirà di allungare fino a sera, dopo cena, gli orari del tradizionale mercato, dando un nuovo polo di aggregazione culturale, sociale, turistico e ludico alla città, permettendo di vivere il centro in modo contemporaneo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

Torna su
PerugiaToday è in caricamento