menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Istituire il medico scolastico in tutti gli istituti: la nuova battaglia dei 5 Stelle

De Luca (M5S): "Un valido strumento di prevenzione e una sicurezza in più per i nostri figli"

Introdurre il medico scolastico nelle scuole della nostra regione anche in chiave anti-covid. La proposta porta la firma del capogruppo del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca, che ha presentato una mozione in consiglio regionale per spronare anche la Giunta regionale. Il medico a scuola, secondo il De Luca, è stato già adottato dalle regioni a guida di centrosinistra: Lazio, Toscana e Emilia Romagna.

"Una figura che, all'interno di ogni istituto comprensivo, potrebbe risultare utile e determinante anche nell'ottica di un efficace controllo territoriale. Una sicurezza in più per i nostri figli ed un valido strumento per avviare una seria politica di prevenzione sanitaria. Diagnosi precoci e prevenzione attiva per contrastare gli effetti nocivi della pandemia, ma non solo. La presenza del medico scolastico all'interno dell'istituto potrebbe giocare un ruolo utile anche per quanto riguarda screening di salute generale: disturbi della sfera psichica, dipendenze, prevenzione in ambito di alimentazione".

De Luca chiede alla Giunta di avviare un tavolo con "i soggetti coinvolti a partire dall'ordine dei Medici dell'Umbria, le Usl del territorio, le rappresentanze sindacali di categoria e quanti altri ritenuti necessari per ripristinare la figura del medico scolastico negli istituti della regione e che tale figura sia messa in grado di operare anche attraverso una coerente programmazione territoriale, nel più breve tempo possibile".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento